Gesam Gas entra nella storia. Batte Parma in gara3 e conquista la finale

Gesam Gas entra nella storia. Batte Parma in gara3 e conquista la finale

Commenta per primo!

Gesam Gas Le Mura Lucca entra nella storia e conquista la sua prima finale scudetto nella massima serie del basket femminile. Il tutto dopo aver battuto in una serie molto combattuta la sempre fortissima Lavezzini Parma. Lucca però ha dimostrato ancora una volta di poter competere ad alti livelli vincendo, con assoluto merito, 2 a 0 nei quarti e 3 a 0 nelle semifinali. La gioia delle biancorosse e di tutto il pubblico lucchese è incontenibile a fine gara; un pubblico ancora una volta fantastico che sempre ha sostenuto le ragazze di coach Diamanti e che si prepara alla grande battaglia contro la favoritissima Schio in finale.

Un traguardo incredibile, una storia bellissima, se pensiamo che solo sette anni fa il Le Mura militava nel campionato regionale e adesso si ritrova a combattere per il titolo nazionale più prestigioso. Una storia fatta di passione, sacrificio e dedizione per i colori biancorossi, che oggi risplendono grazie ad un bellissimo gruppo che con il lavoro, il cuore e la determinazione è riuscito a coronare e regalare un sogno a tutta la città. Grazie ragazze!

La gara. Punto a punto il primo, intensissimo quarto. Lucca a testa bassa si porta sul 6 a 0 (Johnson 4) in un batter d’occhio, ma Parma recupera fino al vantaggio a 4 minuti dal termine, 12 a 10, timbrato Kireta e Harmon. A Bagnara risponde Zara, a Dotto risponde Harmon e il parziale si chiude sul 17 pari. Nei primi 5 minuti del secondo quarto le difese prendono il sopravvento sugli attacchi, ma è Bagnara con una grande tripla ad infiammare il PalaTagliate e portare il punteggio sul 29 a 22 con 3 minuti da giocare. Parma stenta a concludere e ad approfittarne sono Ruzickova e Dotto (33-22 a 1.30). Dalla lunetta Zara e Kireta trovano il -9, ma il quarto si chiude con un canestro di Ruzickova (11esimo punto) allo scadere e punteggio di 35 a 26 Lucca.

Nella ripresa si lotta con grande intensità; Kireta si fa valere sotto le plance, ma sono gli acuti di Johnson a far male e a portare le lucchesi sul 48 a 32 con 3.30 da giocare. Un tecnico alla panchina di Parma e un contropiede di Ruzickova portano Gesam Gas sul +20 ad 1.30 dal termine (54-34), che diventa +23 grazie a Ress. Nel finale di tempo a segno Harmon e punteggio di 57 a 36. Nell’ultimo quarto Lucca amministra il vantaggio, difendendo con ordine, ma riuscendo lo stesso a colpire a ripetizione con Spreafico, Gianolla e Johnson. Il finale è solo una standing ovation del pubblico biancorosso per queste fantastiche ragazze.

Coach Procaccini in conferenza stampa: “Abbiamo pagato la sconfitta in gara2 e comunque loro stasera ci sono stati superiori soprattutto a livello fisico. Faccio i complimenti a Lucca per la vittoria di stasera”.

Capitan Favilla: “Per me è una grande gioia essere arrivata fino a qua. Speravamo, ma soprattutto credevamo nel 3 a 0 contro Parma, anche se è stata sempre dura. Siamo un grande gruppo e aver raggiunto la consapevolezza di esserlo ci ha portato fino ad una finale storica. Ringrazio le mie compagne ed il meraviglioso pubblico che anche stasera ci ha dato forza”.

Coach Diamanti: “Sono felice per questo traguardo, ma ero convito di potercela fare. Faccio parte di un gruppo fantastico e di una Società che è cresciuta nonostante un budget inferiore a molte altre squadre. Questo è un grande risultato, raggiunto grazie ad un gruppo davvero incredibile che ha costruito i propri successi dal lavoro quotidiano; un grande merito a queste ragazze che mi rendono orgoglioso”.

Il tabellino:

Gesam Gas Le Mura Lucca – Lavezzini Parma 73-51 (17-17, 35-26, 57-36)

Gesam Gas Le Mura Lucca: Johnson 18, Dotto 7, Spreafico 5, Ress 4, Andrade 6, Favilla , Mei , Bagnara 10, Ruzickova 15, Gianolla 8. All. Diamanti

Lavezzini Parma: Battisodo 6, Franchini 1, Corbani 8, Fazio 1, Zara 3, Petrilli ne, Trevisan ne, Harmon 10, Ajdukovic 4, Kireta 18. All. Procaccini

Arbitri: Angelo Caforio (BR) e Luigi Gasparri (MI).

Note: tecnico alla panchina di Parma al minuto 27.29. Antisportivo a Fazio al minuto 28.57. Spettatori 1400.

 

Fotogallery a cura di Claudio Tosi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy