A1- Keys illumina il Fila: Broni s’inchina

A1- Keys illumina il Fila: Broni s’inchina

Gran vittoria di San Martino di Lupari contro Broni.

Commenta per primo!

Fila San MartinoTechedge Broni 6451 (18-10, 39-21, 46-32)

FILA SAN MARTINO: Mahoney M. NE , Filippi M. NE , Amabiglia C. NE , Fassina M. 9 (1/3, 2/2), Bailey J. 13 (6/9, 0/1), Keys J. 14 (4/6), Beraldo F. (0/6), Brutto A. , Sulciute E. 11 (4/5, 1/8), Gianolla A. 9 (3/8, 0/3), Sbrissa M. 2 (1/2), Fabbri V. 6 (3/4), All. Abignente Gianluca

TECHEDGE BRONI: Stokes A. 12 (5/9), Costa S. NE , Madu N. 6 (3/8), Colombi C. NE , Bratka M. 6 (3/3), Ravelli A. 6 (0/5, 1/5), Zampieri A. 12 (3/5, 1/2), Bonvecchio I. NE , Soli A. (0/2), Zara F. 4 (2/4, 0/1), Richter A. 5 (1/3, 1/2), Fusari C. NE , All. Sacchi Roberto
ARBITRI:Marco Marton, Alessandro Costa, Veronica Restuccia

NOTE:  Fila San Martino tiri da due 22/43 (51,2%), tiri da tre 3/14 (21,4%), tiri liberi 11/16 (68,8%), rimbalzi dif. 28, off 7, palle perse 20, rec. 28. Techedge Broni tiri da due 17/39 (43,6%), tiri da tre 3/10 (30%), tiri liberi 8/13 (61,5%), rimbalzi dif. 25, off 5, palle perse 27, rec. 20.
Il Fila riparte da dove si era fermato: la vittoria su Broni è la settima in otto partite di campionato per le Lupe, brave ad affrontare il difficile impegno senza farsi condizionare dalle assenze. Le giallonere si presentavano infatti alla palla a due senza l’infortunata Tonello e le acciaccate Filippi e Mahoney, tenute a riposo precauzionale. Le giovani hanno però saputo sfruttare al meglio lo spazio concesso, guidate da una super Gianolla autrice di 10 assist.

1° QUARTO. Coach Abignente parte schierando in quintetto la 17enne Beraldo, all’esordio stagionale in A1. Ad aprire le danze sono Bratka e Madu, ma con la tripla di Sulciute entra in partita anche il Fila. In cattedra ci sale subito Gianolla, che con tre assist e un canestro guida un break di 11-0 con cui San Martino prova a mettere le cose in chiaro. Sbrissa fa toccare anche il +10 (14-4), prima che Zampieri sblocchi l’attacco ospite negli ultimi minuti del quarto.

2° QUARTO. Il Fila è aggressivo e gioca in velocità, e con due triple di Fassina nello spazio di 40″ si porta sul +15 (27-12 al 14′). In difesa non è lasciato un attimo di respiro a Zara e compagne, e prima dell’intervallo lungo le giallonere toccano anche le 21 lunghezze di vantaggio sul 37-16. Sugli scudi Bailey, già a quota 11 con diversi canestri pregevoli, e Sulciute, autrice di una serie di giocate di grande intelligenza.

3° QUARTO. Al rientro dopo l’intervallo lungo, gli attacchi si sono un po’ raffreddati e faticano a ritrovare il ritmo giusto. In particolare quello del Fila ha perso precisione, e così dall’altra parte Broni ne approfitta per ridurre le distanze: è Stokes a firmare in entrata il -13 (44-31 al 28′).

4° QUARTO. Le ospiti non sono disposte ad alzare bandiera bianca, e coi canestri di Richter e Zampieri tornano sul -9 (48-39 al 33′), obbligando San Martino al timeout. Ci pensano Gianolla e Keys a sistemare le cose: la prima come detto chiude a un passo dalla doppia doppia con 9 punti e ben 10 assist, la seconda si scatena nell’ultimo periodo e – meno di ventiquattr’ore dopo i 17 punti messi a referto in A2 col Fanola – ne firma 14 in 18′, diventando anche la top scorer dell’incontro. Nel finale la festa è completata con l’esordio assoluto in A1 di Alessia Brutto, 17 anni compiuti sabato.

Uff.Stampa Fila San Martino di Lupari

Fotogallery a cura di Marco Picozzi – Carlo Silvestri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy