La Futura torna in palestra. Manzini ” Niente giustificazioni, lavoriamo per migliorarci”

La Futura torna in palestra. Manzini ” Niente giustificazioni, lavoriamo per migliorarci”

Brindisi – Ritorna in palestra la Futura Brindisi dopo la gara di domenica scorsa ad Ariano Irpino, sconfitta che anche se prevedibile al cospetto di una formazione tecnicamente più dotata e costruita per altri obiettivi, lascia un pizzico di amaro in bocca per come si é sviluppata. Non per togliere meriti alle ragazze di coach Agresti ma la distribuzione dei falli ha giocato un ruolo determinante per il risultato finale, condizionando le rotazioni di coach Santini e l’entrata nel vivo del match di determinate giocatrici vedi Valentina Siccardi già con tre falli nel primo quarto. Se a tutto questo ci inserisci una serata al tiro non ottimale ritorni a casa con una sconfitta. Nulla di drammatico ovviamente in un inizio stagione comunque positivo per le ragazze brindisine che restano seconde in scia di Catania ed Ariano. “Soltanto nel terzo quarto ci sono piovuti addosso undici falli e gestire una gara spezzettando il roster è davvero faticoso – sono parole di coach Gigi Santini – eppure la partita è rimasta in equilibrio fino alla pausa lunga, poi siamo naufragati nel passivo dei falli, alla fine abbiamo anche provato a rimetterci in scia fino al meno otto, ma l’Ariano ha controllato e ripreso il largo.”

Una conference che si dimostra già alle prime battute molto equilibrata e competitiva ” nessuna partita è scontata – ci dice la guardia Linda Manzini – siamo tutte buone squadre e sarà difficile su ogni campo”. Anche lei ritorna sulla sfida di Ariano, ” questa sconfitta non ci voleva – dice – non siamo mai entrate in partita a causa dei falli, perdere ci sta, ma già dal primo quarto eravamo tutte cariche di falli.” La guardia emiliana grande protagonista lo scorso anno della promozione non cerca peró scuse e carica “ovviamente i falli non sono una giustificazione e lavoreremo in settimana per migliorarci e giocheremo contro Salerno come se fosse in testa alla classifica”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy