Memorial Bonfiglioli: Ferrara ha la meglio su Vicenza

Memorial Bonfiglioli: Ferrara ha la meglio su Vicenza

Commenta per primo!

Ultimo impegno del pre-campionato con vittoria per la squadra di Gigi Piatti, che piega la coriacea e mai doma Velco Vicenza per 56-45 e conquista il Memorial Bonfiglioli, quest’anno “griffato” Emmetek. Entrambi i coach debbono rinunciare a diversi elementi del proprio roster (Ferrara a Malavasi, Pocaterra e Toselli; Vicenza a Zimerle e Pellegrino) ma l’impegno non manca e ne esce una gara sempre combattuta. Mini e compagne, che sfoggiano anche le nuove maglie, partono contratte e per cinque minuti il canestro sembra una chimera. A quel punto diventano protagoniste Miccio e Aleotti che permettono alle compagne di piazzare un parziale di 13-0 che mette la partita sui binari auspicati (16-5 al 10’). Tra le fila ospiti, nel frattempo, Benko subisce un colpo al viso ed esce di scena, riducendo ulteriormente le rotazioni a disposizione di Voltan.

Anche Piatti deve però districarsi centellinando gli sforzi delle giocatrici e adattandole a ruoli non propri. Non sorprende quindi che, complice l’aggressiva zona vicentina e il minore tasso di esperienza in campo, la squadra ospite si rifaccia sotto, chiudendo prima dell’intervallo a soli tre punti di distanza, 29-26. La pausa comunque non cambia il copione. La Pff Group appare sempre padrona della gara, nonostante Colombo e soprattutto Ferri tengano la Velco aggrappata al match (44-35 al termine del terzo periodo). Ferrara subisce davvero troppo a rimbalzo e non sferra mai il colpo del KO. I tecnici mischiano le carte provando anche la zona. Buon per le padrone di casa che Aleotti sia mortifera dall’arco e, quando poi la palla scotta, Mini ha buon gioco nel servire Laffi che dalla sua “mattonella” segna canestri che respingono i tentativi di rimonta ospite.

Finisce come detto 56-45 e le estensi si aggiudicano la prima gara ufficiale dell’anno, in attesa che arrivi l’esordio casalingo di sabato prossimo (alle 20.30) contro Civitanova Marche. Piatti spera di recuperare almeno Pocaterra per l’occasione, mentre per Malavasi si dovrà attendere probabilmente la seconda di campionato. Al Coach di questa Pff Group basterebbe infatti una lunga in più per migliorare le rotazioni delle giocatrici a disposizione e rendere più fluido il gioco. I tabelllini del match: Colombani, Coraducci 3, Gargantini 6, Aleotti 15, D’Aloja 4, Miccio 10, Laffi 11, Missanelli, Denti 6, Mini 1.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy