Opening Day A1: Del Geas il primo acuto. Battuta Orvieto nei secondi finali

Opening Day A1: Del Geas il primo acuto. Battuta Orvieto nei secondi finali

Napoli – Se il buongiorno si vede dal mattino stiamo per assistere ad un magico opening day, la prima partita tra Geas Sesto San Giovanni e Ceprini Orvieto si è chiusa con la vittoria delle lombarde dopo un finale non adatto ai deboli di cuore. Il Geas trova negli ultimi due quarti tutto quello che gli era mancato nel primo tempo, Orvieto può recriminare sull’ultimo fischio, ma la gestione degli ultimi quindici secondi grida vendetta

I primi due periodi di gioco hanno un nome e cognome  Blake Dietrick la guardia classe 1993 della Ceprimi Orvieto che inanella un 5/5 da tre che indirizza la partita nelle mani di Orvieto. Geas confusa in attacco che ha punti solo da Antiesha Brown con Giulia Arturi che non carbuta subito. La terza tripla consecutiva di Dietrick regala l’11-13 ad Orvieto. Allungo decisivo in avvio di secondo periodo della Ceprini che raggiunge il massimo vantaggio (15-25) con l’ennesima tripla di Dietrick. La risposta del Geas è nella tripla di Arturi, ma è un fuoco di paglia, più precisa, più incisiva Orvieto che trova punti dai liberi di Wicijowski che manda tutti alla pausa lunga sul 26-35 Orvieto. Si segna pochissimo in avvio di terzo periodo, cinque punti in cinque minuti solo del Geas che con il jolly da tre di Arturi impatta a quota trentasette tutto da rifare per Orvieto che perde lo smalto inziale. Ci vuole la sesta tripla consecutiva di Brown per riportare avanti Orvieto 41-43 in un quarto periodo che vede le due squadre alzare le percentuali al tiro da due e segnare un equilibrio che si protrarrà fino a due minuti dal termine 51-51. Palla persa per palla persa si arriva a 1’15” dalla fine con la rubata ed il contropiede di Orvieto chiuso da Dietrick per il 51-53 che costringe coach Cinzia Zanotti al time out. Mandache al rietro con un piazzato rimette in parità la sfida, ma Dietrick dall’altra parte regala ancora il più due Orvieto, risponde subito Brown in un finale frenetico 55-55 a 39″ dalla sirena questa volta è coach Massimo Romano a chiedere il time out. Sanguinosa palla persa di Dietrick dopo una partita fantastica spreca tutto con l’errore che manda in contropiede Dietrick per il più due Geas. Però se pensate che la guardia di Orvieto si tiri indietro per l’errore vi sbagliate di grosso perchè mette la settima tripla di fila pazzesca per il 58-57. Ultimi secondi da brividi fallo fischiato ad Orvieto (qualche dubbio c’è lo lascia) e due liberi dalla lunetta a Brown 58-59 Geas nell’ultima azione di Orvieto palla persa ed ancora Brown con il canestro della staffa per il Geas 61-58.

Geas Sesto San Giovanni – Ceprini Orvieto 61-58 (13-17; 26-35; 39-40)

Geas Sesto San Giovanni: Rossi n.e., Arturi 12, Kacerik, Galli n.e., Brown 29, Madonna 7, Barberis 4, Bonomi n.e., Poston, Ercoli,Mandache 9

Ceprini Orvieto: Ivanova, Capolicchio, Di Gregorio 2, Baldelli 5, Dietrick 25, Gaglio 4, Wicijkowski 5, Miccoli 2, Bove 10, Mancinelli 5

MVP BASKETINSIDE: DIETRICK (Orvieto) 25 punti, 7/7 da tre, 2/3 da due, 29 valutazione

Fotogallery a cura di Antonello Conte

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy