Playoffs WNBA, è tempo di semifinali

Playoffs WNBA, è tempo di semifinali

Finito anche il secondo turno, ora sono rimaste solo in quattro.

Commenta per primo!

La nuova formula di Playoffs WNBA ad eliminazione diretta è già approdata alle semifinali, dopo il primo turno giocato la settimana scorsa e il secondo nel weekend. D’ora in poi ci saranno serie al meglio delle 5 partite, chi arriva primo a tre vittorie elimina l’avversario.

Nel secondo turno si sono sfidate da una parte Phoenix Mercury, seed #8, e New York Liberty, #3, mentre dall’altra le Atlanta Dream, #6, si sono scontrate contro le #4 Chicago Sky.

Classificate con l’ultimo posto disponibile, le Mercury hanno sempre il fattore campo avverso ma il talento è di prima qualità e le Liberty lo hanno provato sulla propria pelle. Tina Charles e Tamisha Wright hanno confezionato 40 punti, 10 rimbalzi e 10 assist in due, ma Taurasi e Griner hanno fatto la voce grossa ed è bastato per espugnare il Madison Square Garden. 30 punti e tripla spezzagambe per la #3, mentre 22 punti, 10 rimbalzi, 5 assist e 4 stoppate per la Griner. Da non sottovalutare l’altro ventello di Penny Taylor con un devastante 4/6 da fuori l’arco. Ora le Mercury sfideranno le Minnesota Lynx campionesse in carica e detentrici del miglior record stagionale.

Nell’altra partita, decisivi i parziali dei quarti dispari (68-45 totali) per consentire alle Sky di eliminare le Dream. Hayes e McCoughtry segnano 57 punti in due, ma dall’altra Vandersloot (21, con 13 assist) e Breland (20, con 16 rimbalzi) rispondono presente. La McCoughtry, però, si inceppa nel secondo tempo dopo aver segnato 21 dei 50 punti di squadra nei primi 20′ e Chicago riesce a scappare dopo l’intervallo. La Delle Donne ha saltato la sesta gara consecutiva a causa di un infortunio al pollice e non è detto che riesca a rientrare per la serie contro le Los Angeles Sparks.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy