QF A1 F8 – Geas, l’impresa che non ti aspetti. Broni è battuta

QF A1 F8 – Geas, l’impresa che non ti aspetti. Broni è battuta

Barberis e Verona firmano il colpo Geas.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Il Geas fa il colpo e in rimonta supera Broni conquistando un posto tra le semifinaliste. Una vittoria di squadra, con Loyd top scorer (16) supportata da continue protagoniste differenti. Da Verona a Williams, finendo con il sontuoso quarto periodo di Barberis, autentica mvp della contesa.

Broni: Bonasia, Spreafico, Wojta, Milic, Premasunac
Geas: Arturi, Williams, Loyd, Brunner, Ercoli

SUPER MILIC, BRONI AVANTI – Avvio di marca Geas, con Loyd che firma lo 0-4 iniziale. Milic e Wojta scaldano la mano da tre punti ma è la numero tredici a colpire a ripetizione la difesa rossonera trascinando Broni sul 13-9. Botta e risposta Spreafico-Arturi, ma la formazione di Zanotti rimette il naso avanti con Williams a segno per il 15-17. Spreafico impatta a quota 18, ma l’1/2 di Arturi vale il 18-19 dopo dieci minuti. Nel secondo periodo è ancora Loyd a mettersi in mostra in avvio con il più quattro, ma la Elcos cambia marcia e prima impatta con Bonasia, poi trova il sorpasso con Premasunac. Milic da una parte e Nicolodi dall’altra si sfidano a suon di canestri, ma il finale è tutto di Spreafico che prima colpisce da tre poi regala il pallone a Bonasia che sancisce il 39-32 a metà partita.

IMPRESA GEAS, E’ SEMIFINALE – Dopo la pausa lunga Brunner prova subito a ricucire, ma tra le neroverdi è ancora Spreafico a scatenare il nutrito gruppo Viking con due bombe per il più dodici, sul 48-36 con Zanotti che chiama timeout immediato. Verona sblocca il Geas dalla distanza, ma Milic replica colpo su colpo firmando il 52-41. Sesto San Giovanni è però dura a morire e con Verona trova punti su punti con un mini break della numero otto che vale il 52-48 dopo tre quarti. L’ultima frazione è ricca di pathos: Williams e Brunner firmano il meno due, con le due formazioni che litigano con il canestro e il punteggio fatica a smuoversi, sul 54-52 che resiste fino a quatto minuti dalla conclusione. Broni non segna più e il Geas sorpassa, con l’asse Barberis-Brunner che finalizza il 54-56. Milic torna a farsi vedere nel momento decisivo, impattando a quaranta secondi dal termine. Il finale è ricco di emozioni: Barberis fa 1/2, ma la conclusione di Wojta sull’altro lato di campo non va a segno obbligando così la Elcos al fallo immediato. Williams fa solo 1/2, con il 56-58 a cinque secondi dal termine che tiene aperta la contesa. L’ultimo possesso lo gioca Wojta ma il Geas difende alla grande e firma così la prima sorpresa di giornata.

MVP BASKETINSIDE.COM: Barberis
ELCOS BRONI 56 ALLIANZ GEAS 58

Broni: Spreafico 14, Bonasia 7, Wojta 9, Milic 23, Premasunac 3, Miccoli ne, Togliani, Castello ne, Smorto ne, Gatti, Pavia. All.Fontana

Geas: Loyd 16, Williams 8, Ercoli 2, Brunner 8, Arturi 7, Schieppati ne, Verona 8, Panzera, Barberis 5, Nicolodi 4. All. Zanotti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy