Reke trascina La Spezia, Libertas Bologna sconfitta

Reke trascina La Spezia, Libertas Bologna sconfitta

Commenta per primo!

La Spezia – Ieri sera al Pala Mariotti la Virtus Carispezia ha incontrato, in un’amichevole, Meccanica Nova Bologna, squadra di serie A2 e avversaria della scorsa stagione.
L’avvio di partita non è stato dei migliori e nella prima fase la squadra non ha convinto del tutto. La seconda parte di gara non ha però avuto nulla a che fare con la prima e alla fine la vittoria sulle bolognesi è stata davvero netta, 97 a 65.

”Abbiamo fatto una preparazione pesante e le ragazze sono stanche – dichiara il presidente Lorenzo Brunetto – anche se la squadra è sembrata a tratti un po’ impallata ogni considerazione lascia il tempo che trova. Trarre delle conclusioni su queste amichevoli credo abbia poco senso. I primi due quarti – prosegue – non sono stati belli, ma la reazione c’è stata. La squadra deve ancora trovare la propria identità; oggi era un vero e proprio esperimento, anche perché hanno giocato due ragazze che si stanno contendendo il posto. Rimango ottimista e penso che questa squadra se ci crede può far bene. Il gruppo è solido e ben assemblato; ci vuole solo ancora un po’ di tempo per ingranare”, conclude Brunetto.

Al fischio di inizio coach Barbiero schiera in campo il quintetto composto da Favento, Striulli, Filippi, Malone e Templari. Il primo canestro è messo a segno dalla Virtus: è Favento a collezionare i primi due punti. Si va avanti giocando punto a punto e toccando più volte il pareggio, ma sul finire dei primi dieci minuti Bologna preme sull’acceleratore e si porta avanti di quattro punti. Al primo break il tabellone segna quindi 17 a 21.

La seconda frazione si chiude sul 49 a 39, con la Virtus sopra di dieci, ma il massimo vantaggio le spezzine lo trovano solo dopo la pausa lunga, quando addirittura distaccano le avversarie di 25 punti.

Un vantaggio ormai irrecuperabile e l’ultima fase di gioco procede senza alcun problema per le ragazze in maglia bianco blu. In tante le giocatrice del roster spezzino ad andare in doppia cifra: Favento, Reke, Striulli, Filippi e Templari.
Ora non resta che attendere il torneo del 21 e del 22 Settembre, il primo torneo Carispezia che si disputerà al Palazzetto e che vedrà impegnate le squadre del calibro di Schio, Lucca e Orvieto.

Virtus Carispezia – Meccanica Nova Bologna 97-65  (17-21, 49-39, 76-52)

Virtus Carispezia: Filippi 12 (2/2 2/3), Contestabile 6 (3/7), Reke 13(5/5), Malone 9 (3/9), Templari 10 (4/5 0/1), Favento 13 (6/7 1/3), Mugliarisi 4 (2/5 0/2), Manzotti 5 (1/5), Russo (0/1), Piastri 2 (1/2), Striulli 13 (4/5 0/1), Baldelli 2 (1/2 0/1), Bertucci 2 (1/2).
Coach: Loris Barbiero.

Meccanica Nova Bologna: Tassinari 10, Cabrini 9, Crudo 16, Nori 2, Tava 4, Santarelli 17, Pehadzic, Iannelli, Capelli, Angelini, Cordola 7 – All. Scanzani

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy