Serie A1 femminile: il Famila Schio è inarrestabile

Serie A1 femminile: il Famila Schio è inarrestabile

Commenta per primo!

E’ una diciannovesima giornata speciale per il campionato di basket femminile, a Casnate (Como) è grande festa per il ritorno in campo a 43 anni di Viviana Ballabio, la bandiera della Pool Comense e il pilastro della nazionale italiana che festeggia il record del 4° decennale con la maglia nero stellata.

Davanti al pubblico delle grandi occasioni, la Ballabio va a referto con un canestro nei primissimi minuti di gioco prima di essere richiamata in panca da coach Barbiero, tra gli applausi sinceri del pubblico accorso per l’occasione. Che è una giornata particolare per le comasche lo si evince da subito, l’avversario è il Cras Taranto campione  in carica, sempre volitivo ma inevitabilmente affaticato dalla gara in Eurolega e condizionato dall’infortunio di Wambe; Harmon e compagne approfittano al meglio delle difficoltà delle pugliesi e compiono l’impresa mettendo in cascina i due punti a sigillo di una giornata che rimarrà nella storia del basket nero stellato. Lotta con coraggio la Lavezzini Parma al cospetto della corazzata del Famila Schio, cedendo solo nei minuti finali: Machanguana ed Antibe su tutte provano ad impensierire lo scacchiere di Orlando che però mantiene il vantaggio con freddezza e caparbietà da prima della classe. Prova di forza per il Geas Sesto San Giovanni che, trascinato da Haynie, a referto con un impressionante 41 di valutazione e dalla concretezza di Zanon, espugna Faenza con un terzo quarto perfetto che non lascia scampo ad Adriana ed Ervin, tra le migliori per le faentine. Conquista i due punti anche la Liomatic Umbertide, impegnata tra le mura casalinghe contro Pozzuoli: le ragazze di coach Palumbo non riescono a fermare le bocche da fuoco umbre, con una Ballardini particolarmente ispirata oltre alle solite Zara e Robert. Non è andata bene neanche all’altra formazione campana, la Job Gate Napoli che, senza l’apporto di Gidden lotta con Priolo fino alla terza frazione, quando Favento piazza il parziale che ammazza l’incontro, aiutata dall’ex di turno Eric. Gara equilibrata ed avvincente quella tra la Reyer Venezia e la Ducato Lucca, vinta in volata dalle veneziane nelle battute conclusive: a difendere il risultato ci hanno pensato Jokic e Sottana mentre Soli ed Andrade hanno più volte provato ad invertire il trend dell’incontro.

 

Pool Comense-Cras Basket Taranto 75-63

Officine Digitali Faenza-Bracco Geas S.S.Giovanni 77-85

Lavezzini Parma-Famila Wüber Schio 69-77

Job Gate Napoli-Erg Priolo 50-74

Umana Venezia-Agos Ducato Lucca 55-52

Liomatic Umbertide-GMA Pozzuoli 74-61

CLASSIFICA:

Famila Wüber Schio 34, Liomatic Umbertide 26, Bracco Geas S.S.Giovanni 26, Cras Taranto 22, Officine Digitali Faenza· 20, Umana Venezia 20, Pool Comense 18, Erg Priolo 16, Agos Ducato Lucca 14, Lavezzini Parma 14, Job Gate Napoli· 8, GMA Pozzuoli 4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy