Serie B- Borroni suona la carica, è 1-0 Muggia contro Santa Marinella

Muggia-S.Marinella 59-46

Commenta per primo!

Muggia-S.Marinella 59-46 (20-7;32-24;49-36)

Interclub: Sodomaco ne, Borroni 16, Struna ne, Cumbat 12, Dimitrijevic ne, Ianezic 4, Gregori, Silli 5, Policastro 3, Rosin 2, Mezgec 7, Miccoli 10. All.: Giuliani
S.Marinella: Vicomandi 6, Pagliocca ne, Biscarini 10, Del Vecchio 10, Russo 6, Gelfusa 7, Zinno 5, Amalfitano,, Boccalato, Romitelli 2. All.: Precetti

Prosegue il momento magico dell’Interclub che nei play off promozione per la serie A2 infila la quinta vittoria in altrettante gare, a farne le spese stavolta sono le laziali del S.Marinella.
Le muggesane per fare il salto di categoria ora hanno a disposizione 2 risultati utili su 3 nella gara di ritorno: la vittoria o la sconfitta con meno di 13 punti di scarto.
La cronaca: avvio di gara quasi perfetto per la formazione di casa che poco concede alle ospiti con quest’ultime che solo negli ultimi 2′ del quarto riescono a ridurre leggermente lo svantaggio (20-7).

Muggia prova a scappare dilatando il divario in proprio favore sul +18 per 2 volte (27-9;29-11), S.Marinella reagisce con un break di 8-0 (29-19) grazie al duo Biscarini – Del Vecchio, una tripla di Cumbat (32-19) viene replicata dalla parte opposta sempre da Del Vecchio (32-22), due liberi realizzati dalla Russo mandano all’intervallo lungo le due formazioni sul 32-24.
Un parziale di 6-2 in avvio di terzo quarto in favore di S.Marinella fa tornare le ospiti in partita a -4 (34-30) sulle rivierasche che trascinate dalla capitana Borroni (top scorrer dell’incontro con 16 punti al suo attivo) trovano nuovamente l’allungo con un contro break di 7-0 (41-30), vantaggio che aumenta con il passare dei minuti sino alla conclusione del periodo (49-36).
Nella sostanza l’ultimo quarto non cambia con le muggesane a tenere sempre la distanza in doppia cifra sulle avversarie sino alla sirena finale.
“Siamo stati bravi a difendere a uomo in maniera costante -il commento di coach Giuliani- oltre che a contenere le loro penetrazioni esterne limitando poi il tiro dalla lunga distanza da parte di una realizzatrice come la Del Vecchio.Stiamo sicuramente attraversando un ottimo momento, questo per noi è un sogno visto che a inizio stagione nessuno di noi avrebbe mai pensato di giungere sino a questo punto. Una menzione positiva vorrei rivolgerla a Mezgec e Rosin partite a inizio stagione come comprimarie e ora protagoniste in campo.
Adesso in vista della partita di ritorno dobbiamo rimanere concentrati, non accontentandoci di quanto fatto sino ad ora”.

Uff.Stampa Interclub Muggia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy