SERIE B FEMMINILE – Bolzano con autorità doma Ancona

SERIE B FEMMINILE – Bolzano con autorità doma Ancona

PALLACANESTRO BOLZANO-BASKET GIRL ANCONA 62-48

di La Redazione

PALLACANESTRO BOLZANO-BASKET GIRL ANCONA 62-48
parziali: 18-9/15-5/14-18/15-16
arbitri: Bortolotto e Bastianel di Padova

PALLACANESTRO BOLZANO: Pezzi, Luppi, Mossong 17 ( 2 da tre), Gottardi 3, Van Avermaet, Consorti 9, Villarruel 23 ( 3 da tre), Hafner D. 5, Hafner M 4, Mandrillo 1, Rossetto all. Pezzi , aiuto Chistè TL 11-19

BASKET GIRL ANCONA: Pierdicca 9 ( 1 da tre) ,Nociaro 3, Adams 2, Ruggeri, Di Sario 9 ( 1 da tre), Castellani 11 ( 1 da tre), Koshanin, Zamparini, Bolognini 6 ( 1 da tre), Egwoh 4, Lunadei, Takrou 4 all. Piccionne, aiuto Balerini TL 9-6

SISTERS INIZIANO NEL MIGLIORE DEI MODI IL PLAYOFF BATTENDO ANCONA. GARA INTENSA E VIBRANTE. BOLZANO AVANTI ANCHE DI 22, POI LE OSPITI SUL FINALE ACCORCIANO. RITORNO SABATO AD ANCONA.

Chi si aspettava una bella partita è stato accontentato . Le ” Sisters” di Pallacanestro Bolzano non conoscevano le avversarie, vincitrici del girone Marche – Umbria – Abruzzo , capaci di collezionare in questa stagione 25 vittorie su 26 incontri, ma hanno comunque interpretato nel migliore dei modi il loro copione. Sin dalle prime battute infatti le bolzanine hanno presentato una grande difesa e rapidi rovesciamenti di fronte che hanno disorientato la forte squadra ospite. Le anconetane , dotate di una superiore prestanza fisica ed una maggiore freschezza atletica, hanno tentato n tutti i modi di frenare il team guidato da coach Sandro Pezzi. Ma la serata non è stato propizia per la squadra ospite, sorpresa da due stupendi primi quarti disputati dalle biancorosse padrone di casa. Il gioco ha seguito il piano partita predisposto dallo staff bolzanino, concedendo poche luci di tiro alle Atlete marchigiane. Il primo quarto vede avanti Bolzano ( 18-9) padrona del campo e del gioco. Stesso copione nel secondo quarto ( 15-5). Al riposo sono 19 le lunghezze di vantaggio per le padrone di casa. Nel’intervallo il coach anconetano Piccionne striglia le sue giocatrici, che entrano in campo con maggiore determinazione. Il vantaggio di Bolzano raggiunge un buon + 22, poi Ancona inizia un mini recupero che viene arrestato sul finale da tre bombe consecutive delle Sisters . Il punteggio si ferma ad un + 14 che alla vigilia sarebbe stato solo un buon auspicio e che invece, alla luce di quanto visto in campo, poteva essere più consistente. Ma poco importa, Bolzano per passare questo difficile turno deve cercare solo ed esclusivamente la vittoria nel prossimo fine settimana ad Ancona, in una gara di ritorno che si preannuncia quanto mai difficile ed infuocata per entrambe le squadre.

Per Bolzano ottima gara di Daniela e Miriam Hafner, che hanno arricchito la difesa di Bolzano di grinta e senso della posizione. In attacco bene Mossong ( MVP dell’incontro) e concreta Villarruel ( 23), entrambe ben dirette da Gottardi che , in particolare nei primi due quarti, ha interpretato al meglio i temi tattici predisposti.

Per Ancona buona gara di Castellani, regista che spesso prende iniziative al tiro e Di Sario, guardia con ottimo tiro e buona varietà di movimenti. Sotto canestro per le marchigiane bene Pierdicca, sempre pronta ad inserirsi nel fraseggio offensivo.

Da segnalare la grande correttezza delle Atlete in campo, l’ottimo arbitraggio della coppia padovana e il festoso clima sulle tribune del Palawalther. con la presenza di tante bambine del minibasket. Una bella festa di sport.

Uff.Stampa Pall.Bolzano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy