Serie B- San Martino di Lupari festeggia, Brescia stesa, Fanola in A2

Serie B- San Martino di Lupari festeggia, Brescia stesa, Fanola in A2

San Martino di Lupari abbraccia la promozione del Fanola in A2.

Commenta per primo!

Fanola San Martino – Brixia Brescia 63-33

LUPE SAN MARTINO: Beraldo 10, Busnardo 3, Amabiglia, Scappin 17, Boaretto 5, Martini, Brutto, Crocetta, Fassina 17, Dal Mas 2, Pettenon 4, Morpurgo 5. All. Valentini.
BRIXIA BRESCIA: Castelli, Sozzi 4, Stagnati, Marcolini 4, Bio, Frusca 9, Sforza 9, Landi 2, Scalvini, Facchini 3, Dieng 2, Pintossi. All. Zanardi.
ARBITRI: Fabiani di Livorno e Giunta di Ragusa.
PARZIALI: 12-23, 32-23, 52-26.
NOTE: Spettatori 600 circa. Fallo tecnico: Marcolini (35′). Tiri liberi: San Martino 10/16, Brescia 9/14. Tiri da tre: San Martino 5 (Fassina 2, Scappin, Boaretto e Morpurgo 1), Brescia 4 (Frusca 3, Sforza 1).

Un risultato inatteso, insperato, impronosticabile alla vigilia… ma dannatamente meritato. Dopo le Giovani Lupe NovaPlast, che due settimane fa hanno conquistato il salto in serie C, arriva un’altra promozione per la famiglia Lupebasket: il Fanola, squadra della società satellite Lupe San Martino A.D. composta dall’Under 18 Elite giallonera con 5 innesti senior, stravince il ritorno della finale playoff di Serie B e si guadagna il passaggio in A2, diventando la seconda squadra padovana in serie A dopo ovviamente… le sorelle maggiori del Fila, quinte nell’ultimo torneo di A1.

Contro Brescia si parte dal -8 dell’andata, un gap che appare ancora più difficile da ribaltare dopo il primo quarto,pettenon concluso con un break ospite di 10-0 ispirato dalle bombe di Sforza e Frusca, per il 12-23 (-19 virtuale).

In avvio di secondo periodo è Busnardo a scuotere le compagne con un bel gioco da tre punti, ma è soprattutto una serie di difese forti (saranno tantissime le palle perse e le infrazioni dei 24″ da parte delle ospiti) a permettere a San Martino di piazzare un 11-0 con cui trovare il pareggio a quota 23 al 15′, a firma di capitan Scappin. Ma è solo l’inizio, perché trascinate da un pubblico calorosissimo le giallonere non rallentano, e chiudono il secondo quarto con un incredibile parziale di 20-0, che per la prima volta ribalta la differenza canestri sul virtuale +1 (32-23).

Anche se Facchini sblocca finalmente le sue dalla lunetta in avvio di terzo quarto, la gara prosegue sugli stessi binari del secondo: il Fanola non sbaglia più nulla, e al 24′ Beraldo va a firmare in contropiede il 45-24. Brescia invecevalentini ha perso tutte le sue sicurezze, e anche nel terzo periodo rimane a zero canestri dal campo, segnando appena 3 punti dalla lunetta: 52-26 il punteggio al 30′, e +18 nella differenza canestri per San Martino.

La gara è in totale controllo delle Lupe, che dopo il +24 con Mariano Comense nei quarti e il +33 con Lavagna in semifinale sfruttano ancora il fattore campo per andare a chiudere sul +30, mentre sugli spalti già iniziano i festeggiamenti.

«La promozione non era sicuramente l’obiettivo con cui avevamo iniziato la stagione – confessa il coach Enrico Valentini – Però dopo un girone ad alti livelli, e vista anche l’eliminazione all’Interzona Under 18, ci siamo detti che era giusto provarci. In merito alla partita, all’inizio le ragazze erano spaventate ed era normale per un gruppo così giovane, ma quando si sono sciolte hanno capovolto l’inerzia con un secondo quarto perfetto, trascinate anche da un tifo che sembrava quello della serie A1. scappinSono contento per le ragazze, un anno fa a quest’ora ci salvavamo e invece quest’anno, con una squadra quasi identica, abbiamo conquistato la A2».

IL ROSTER. Queste le Lupe del Fanola San Martino 2015/16: Claudia Amabiglia (1998), Francesca Beraldo (1999), Martina Boaretto (1999), Alessia Brutto (1999), Martina Busnardo (1995), Annachiara Crocetta (1998), Emma Dal Mas (1999), Eleonora Di Sabatino (1999), Martina Fassina (1999), Francesca Favaretto (1998), Sophia Maracchione (1999), Valentina Martini (1990), Benedetta Morpurgo (1998), Maddalena Morpurgo (1994), Gloria Pettenon (1991), Sara Scappin (1992), Camilla Tessari (1998), Maria Sole Vettore (2000). Allenatore Enrico Valentini, vice Michele Statua.

Uff.Stampa Fila San Martino di Lupari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy