SF AND – Moncalieri fa la voce grossa e batte Costa Masnaga

SF AND – Moncalieri fa la voce grossa e batte Costa Masnaga

Akronos Moncalieri – B&P Autoricambi Costa Masnaga 68 – 60

di La Redazione

Una partita dura, intensa, degna di una semifinale di questo livello: dopo un primo quarto equilibrato, le pantere finiscono sotto di 10 all’intervallo, 39-29, salvo poi rientrare nella terza frazione. Nell’ultimo quarto Basket Costa arriva fino a -3, 54-51, ma è l’ultimo sussulto prima del parziale di 14-9 che porta al 68-60 finale. Sabato alle 18 gara-2 per provare a ribaltarla e andare a caccia della finale playoff!

La cronaca

Conte inaugura la semifinale con un libero, ma è Picotti ad aprire le danze dal perimetro per Basket Costa, a cui risponde immediatamente Cordola con la stessa moneta. Il primo quarto è intenso e le due squadre si ribattono colpo su colpo: Vente da sotto e due punti di Balossi fanno 4-7. Conte prova ad accorciare, ma Vente è scatenata e segna pure dalla media, 6-9. Dopo un inizio positivo, le pantere cominciano a lasciare per strada troppi rimbalzi: Grigoleit non si fa pregare e, insieme a due punti di Trucco e ad una tripla di Landi, porta Moncalieri avanti di 4, 13-9. La capitana Longoni si alza da tre punti e scrive +1 sul tabellone. Dopo il canestro di Grigoleit, è sempre Michela a muovere la retina dalla lunga distanza, stavolta dopo un bel rimbalzo offensivo di Tibè, 15-17. Grigoleit è un pericolo costante per la difesa di Basket Costa, ma è ancora Tibè a farsi valere sotto i tabelloni, portando in dote un libero dopo un rimbalzo in attacco, 16-18. Il primo quarto si chiude sul 18 pari. Conte è un’altra spina nel fianco per la difesa delle pantere, con la tripla che porta Moncalieri a +3, 21-18. Un bel pick&roll tra Baldelli e Tibè frutta due punti per Angelica, ma Cordola reagisce subito con un gioco da tre punti. La situazione falli in casa di Basket Costa si fa piuttosto complicata, sopratutto per Vente e Balossi. Dopo il contropiede con due punti ancora di Conte, coach Pirola chiama time-out, ma il parziale di Moncalieri non si ferma, con le padrone di casa che volano fino al 32-20. È Baldelli a sbloccare il punteggio e insieme ad una gran tripla di Discacciati fa scendere il gap sotto la doppia cifra, 33-25. Cordola, però, risponde immediatamente dalla lunga distanza. Basket Costa si mette a zona e in difesa la mossa paga buoni dividendi, ma è l’attacco che fatica a girare, sbattendo sul muro delle piemontesi. Vente e Picotti dalla lunetta accorciano sul -10 al 20′, 39-29.
Basket Costa riparte nel terzo quarto sempre con la zona 2-3 e Rulli piazza subito un bel canestro con fallo, ma non converte il libero aggiuntivo. Moncalieri fatica a sua volta in attacco, ma riesce a ringhiare bene in difesa. Un gancio di Vente fa -6, poi Grigoleit svetta a rimbalzo offensivo e permette a Cordola di segnare il 41-33. Frustaci lotta e raccatta due bei rimbalzi offensivi, ma il canestro sembra minuscolo per le pantere. Baldelli segna di nuovo il -6 con due liberi, Tibè fa -5 con un bel canestro in girata: la B&P Autoricambi ha due occasioni per rosicchiare ancora qualche punto, ma le fallisce. Katshishi segna da sotto, ma la tripla di Rulli fa -4, 44-40 e l’inerzia sembra virare verso le pantere. Longoni sfrutta il mismatch offensivo per siglare in entrata il -2, ma la rimonta di Basket Costa finisce qui. Moncalieri fa un mini-break di 4-0 per riportarsi a +6 al 30′, 48-42, scrivendo +10 ad inizio dell’ultima frazione, quando Grigoleit e Hernandez puniscono gli errori al tiro delle pantere. La grande tripla di Spinelli, però, è la base per la reazione da grande squadra della B&P Autoricambi che, prima con Baldelli con un gioco da tre punti, e poi con Longoni, splendida bomba in transizione, tornano ad un solo possesso di distanza, 54-51. La partita sembra riaperta, ma l’intensità di Moncalieri è devastante: Katshishi e Conte fanno di nuovo +10 in un amen, tra le proteste della panchina di Costa (che fruttano anche un tecnico), che protesta per alcuni falli non sanzionati. Si gioca ormai anche sui nervi: Vente e Domizi si rispondono da sotto, Baldelli alza la parabola per il -9 a 2′ dalla fine. Per la vittoria sembra essere troppo tardi, ma il passaggio in finale si gioca sugli 80′ e la differenza canestri è fondamentale. Il piazzato di Trucco riporta le piemontesi sul +10, ma un pazzesco canestro, fuori equilibrio, di Baldelli ritocca il punteggio sul 68-60, che sarà poi il risultato finale, anche se negli ultimi 60 secondi è successo veramente di tutto.

Tabellino

Akronos Moncalieri – B&P Autoricambi Costa Masnaga 68-60 (18-18; 39-29; 48-42)

Akronos Moncalieri: Cordola 11, Conte 14, Landi 7, Poletti, Berrad 2, Domizi 2, Trucco 4, Katshishi 6, Giangrasso 3, Bosco 2, Grigoleit 12, Hernandez 5. All. Terzolo

B&P Autoricambi Costa Masnaga: Discacciati 3 (1/1 da tre), Longoni 11 (1/1, 3/8), Frustaci (0/2, 0/1), Rulli 5 (1/3, 1/3), Balossi 4 (1/2, 0/1), Baldelli 13 (4/12, 0/4), Spinelli 3 (1/3 da tre), Picotti 5 (0/2, 1/3), Tibè 5 (2/6 da tre), Vente 11 (5/9). All. Pirola

Rimbalzi 34 (13 off + 21 dif): Picotti 7, Tibè 6
Assist 11: Baldelli 6, Longoni 2
Note: 2PT 14/37 38%, 3PT 7/24 29%, TL 11/18 61%, PP 16, PR 11, FF 25, FS 22

Uff.Stampa Basket Costa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy