Torneo Campobasso per lo Sport – Venezia travolgente, Napoli spazzata via

Torneo Campobasso per lo Sport – Venezia travolgente, Napoli spazzata via

Equilibrio sino al quinto minuto, poi le lagunari non lasciano scampo alle proprie avversarie.

di La Redazione

UMANA REYER VENEZIA 80-DIKE BASKET NAPOLI 31
(25-11, 37-14; 67-26)

VENEZIA: Anderson 6, Bestagno 19, Kacerik 6, De Pretto 4, Goree 8; Carangelo 11, Ciabattoni 13, Gorini 2, Gregori, Crudo 4, Stangherlin 2, Meldere 5. All.: Liberalotto.
NAPOLI: Macchi 10, Pastore 8, Diene, Tagliamento 3, Ress 4; Mancininelli 5, Giordano 1, Azzellini, Giuseppone, Dentamaro. All.: Molino.

ARBITRI: Di Martino e Vastarella (Napoli).
NOTE: fallo antisportivo a Pastore (Napoli). Progressione punteggio: 8-6 (5’), 33-11 (15’), 51-16 (25’),  73-28 (35’). Massimo vantaggio: Venezia 49 (80-31); Napoli mai.

Dura solo metà primo quarto la gara della Dike Napoli contro l’Umana Reyer Venezia. Dall’8-6 di metà primo quarto in poi, infatti, è un monologo di Venezia che arriva anche a prendere 24 puntidi margine con le partenopee che sono abbondantemente sotto i venti punti a metà contesa. Le lagunari così si regalano la finalissima contro Battipaglia, mentre saranno le partenopee le avversarie della Magnolia Campobasso nella finalina.

EQUILIBRIO FORMALE C’è inseguimento tra le due contendenti solo nei primi cinque minuti del quarto d’avvio. Poi, sotto i colpi di Anderson, Venezia fugge e per Napoli c’è ben poco da fare con Anderson che punisce sistematicamente le avversarie ed il margine di +14 al 10’ che è segnale di contesa chiusa.

NAPOLI AI MINIMI Nel secondo periodo, infatti, le partenopee mettono a segno soli tre punti con Venezia che, possesso dopo possesso, amplia il margine sino ad arrivare a 24 punti di scarto poco prima dell’intervallo lungo.

ROTTURA PROLUNGATA La mattanza sul parquet del PalaVazzieri prosegue perché Napoli per raggiungere il ventello deve arrivare alla fine del terzo quarto (tripla di Macchi per il 59-22), mentre le venete hanno tutte in ritmo ed in grado di bucare la retina con continuità (massimo vantaggio registrato sul +41 segnalato dal 65-24 a tabellone).

GARBAGE TIME L’ultimo periodo così è sinonimo unicamente di statistiche che portano al referto chiuso, toccando il massimo vantaggio del +49 sull’80-31 siglato da una tripla di Ciabattoni che va a sugellare un’intensa prima giornata cestististica sul parquet del PalaVazzieri.

LA SECONDA GIORNATA Per la seconda giornata di competizione alle ore 18 ci sarà la finale terzo e quarto posto tra Magnolia Campobasso e a seguire quella per il primo posto tra Umana Reyer Venezia e Minibasket Pb63 Battipaglia.

QUADRANGOLARE CAMPOBASSO PER LO SPORT, SECONDA EDIZIONE – I RISULTATI DELLE SEMIFINALI: La Molisana Magnolia Campobasso-Battipaglia 46-64, Venezia-Napoli 80-31.

IL PROGRAMMA DELLE FINALI (mercoledì 12 settembre): La Molisana Magnolia Campobasso-Napoli (ore 18), Venezia-Battipaglia (a seguire).

AREA COMUNICAZIONE MAGNOLIA CAMPOBASSO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy