Vicenzotti: “A Vicenza abbiamo perso noi. Non l’hanno vinta loro”

Vicenzotti: “A Vicenza abbiamo perso noi. Non l’hanno vinta loro”

Commenta per primo!

Così capitan Debora Vicenzotti commenta la sconfitta della Delser Udine per 44-40 a Vicenza nella seconda d’andata di A2, esordio in campionato per le friulane: “La partita è stata persa da noi e non vinta da loro. Siamo scese in campo cariche e convinte dei nostri mezzi. In avvio, abbiamo dimostrato di essere un gruppo, soprattutto in difesa, concedendo poco alle nostre avversarie: 16 punti al 20′. Nella ripresa, però, Vicenza ha cambiato l’inerzia segnando canestri importanti. Comunque, non ci siamo disunite e recuperando molti palloni abbiamo impattato. Poi, il cambio di difesa delle vicentine ci ha messo in difficoltà e non siamo state più in grado di concretizzare in fase offensiva i palloni che conquistavamo in difesa. Probabilmente abbiamo avuto troppa frenesia che ha di fatto determinato la nostra bassa percentuale al tiro. Nonostante tutto, sono ottimista e, come ho già detto prima dell’esordio, credo fortemente nella mia squadra e nelle sue possibilità. Siamo consapevoli degli errori commessi durante la partita a Vicenza. In questi giorni, stiamo lavorando per migliorare e vincere la prossima gara contro Valmadrera. Giocando in casa avremo uno stimolo in più perchè sappiamo che il nostro pubblico è sempre pronto a sostenerci anche nei momenti di difficoltà. È vero che la prima fase del campionato è breve, di conseguenza fin dal prossimo match dovremo
scendere in campo concentrate per concretizzare al meglio il lavoro quotidiano. E recuperare i due punti lasciati a Vicenza. Forza Delser!”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy