Vince Lucca, ma Broni non sfigura

Vince Lucca, ma Broni non sfigura

Una grande Harmon (25 punti e 9 rimbalzi) guida Gesam al secondo successo consecutivo in trasferta sul campo della Techedge che lotta fino alla fine pur essendo priva di Madu

Commenta per primo!

Lucca passa a Broni e conquista la seconda vittoria consecutiva in trasferta dopo quella di Ragusa. Un successo meritato dalle biancorosse che hanno condotto la gara sin dall’inizio, ma le lombarde non hanno certo sfigurato e pur prive di Madu, oltre che di Pavia, hanno contrastato le toscane rimettendo in discussione l’esito del match dopo che Lucca aveva toccato i 15 punti di vantaggio.

Ci ha provato insomma Broni, spinta anche dal calore del suo pubblico, ma non è riuscita a disinnescare Jillian Harmon, autentica spina nel fianco della formazione di Sacchi. La numero 12 biancorossa ha imposto la sua presenza, i suoi canestri e i suoi rimbalzi. Ha recuperato palloni e si è perfino concessa una stoppata sulla ex Zampieri. Giocatrice davvero di altro livello Harmon, che ha illuminato la scena: ai punti e ai rimbalzi, bisogna aggiungere le sei palle recuperate e i 7 falli subiti per 38 di valutazione.

Gesam ha  un migliore approccio alla partita, guidata da Dotto  scava subito un parziale importante (2-10 al 3′) e su quello gestisce il primo quarto, almeno fino agli ultimi 150 secondi, quando 5 punti di Bratka e i canestri di Bonvecchio e Stokes hanno riportato Broni a -5.

Il secondo quarto si apre con 2 punti di Ngo Ndjock e il terzo fallo di Bratka cui si aggiunge un tecnico alla panchina di casa. Così Lucca torna avanti di 10, ma Broni non molla e grazie anche a una zona 1-3-1 tiene meglio in difesa e va all’intervallo lungo sul 33-38.

Chi pensa alle lombarde aggressive alla ripresa del gioco si sbaglia. Crippa infila una tripla, poi torna sul palcoscenico Harmon che al 24′ sigla i 2 punti del 37-51. E Tognalini al 26’30” dà il massimo vantaggio alle toscane: 42-57. Tutto in discesa per Gesam? Macchè, Broni ha cuore e carattere e due triple di Bonvecchio le ridanno fiato. Zampieri sbaglia i liberi che potevano dare il -8 a fine terzo quarto ma poi mette 5 punti in avvio dell’ultimo tempino. Anche Bratka trova la retina e al 33′ il tabellone dice 57-60. Lucca è in difficoltà, regge però in difesa e ci pensa Pedersen a mettere i primi due punti del quarto dopo 4’40”. Zampieri segnaancora,  poi c’è una tripla di Dotto e ancora due rimbalzi importanti in difesa della stessa Pedersen. Gesam dimostra maturità, gestisce bene la situazione in questo frangente. Harmon e Wojta siglano l’allungo (61-69) mentre Zampieri e Richter sbagliano dall’arco. Gara finita, ma il pubblico di casa applaude la prestazione delle sue beniamine, mentre i tifosi di Lucca festeggiano il successo.

Techedge Broni – Gesam Gas&Luce Lucca 63-71 (15-20, 33-38, 50-60).

Mvp Basketinside: Harmon

BRONI: Stokes 8, Costa ne, Madu ne, Pavia ne, Colombi ne, Bratka 13, Ravelli 3, Zampieri 13, Bonvecchio 9, Soli 8, Richter 9, Fusari ne. Coach Sacchi.

LUCCA: Battisodo 3, Landi ne, Tognalini 4, Pedersen 12, Dotto 10, Wojta 8, Harmon 25, Crippa 7, Miccoli, Salvestrini ne, Ngo Ndjock 2. Coach Diamanti.

ARBITRI: Radaelli di Rho, Capurro di Reggio Calabria, Furlan di Abano Terme.

NOTE: tecnico alla panchina di Broni all’11’, uscita per 5 falli Bratka al 39′.

Fotogallery a cura di Marco Picozzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy