Ball Don’t Lie Latina. Numeri e vincitori della prima edizione

Ball Don’t Lie Latina. Numeri e vincitori della prima edizione

Si chiude la 6 giorni di streetbasket sul campo di quartiere dell’Oratorio San Massimo a Latina ma l’appuntamento con la finalissima, la “Entendido’s Cup” è per il prossimo 12 agosto, stesso playground, dove i vincitori del #BDLLT sfideranno i gladiatori setini del Torneo Basket Colli.   Cominciata come una sfida per recuperare un campo cittadino oramai quasi abbandonato per la pericolosità del fondo, il gruppo del Ball Don’t Lie Latina (Luca Bisconti, Alessandra Ortenzi, Giovanni Coronini, Enrico Pitton, Andrea Berardi, Alessandro Carlaccini e tutto il prezioso Team Caldarozzi) ha creduto fortemente nel progetto ed ha fatto molto di più: aggregare tanti giovani atleti in un’atmosfera allegra ma non senza competitività e momenti anche di grande agonismo. La vittoria più grande è stato vedere la presenza in campo di elementi dei vari vivai giovanili e professionistici della Città : il 1999 Lorenzo Stillitano della Latina Basket (in squadra con gli #orange Andrea Mustacchio e Jonathan Comelli) accanto al 1999 Matteo Di Prospero della SMG Basket; Giotto Mathlouthi, classe 1996 in prima squadra con la Latina Basket ed il 1996 Daniele Tinto in maglia SMG Fabiani Formia, sotto la guida di Coach Ortenzi, ha disputato i playoff serie C nella scorsa stagione. All’Oratorio San Massimo c’erano anche Silvio Stanzani (Scorsa stagione in maglia Pallacanestro Mantovana), Jacopo Caldarozzi (scorsa stagione N.B. Sora 2000), Lorenzo Carosi (scorsa stagione Nuovo Basket Aquilano) e Marco De Angelis (scorsa stagione con la Globo Giulianova). Il torneo si è chiuso ufficialmente il 2 agosto con la designazione della squadra vincitrice della categoria Senior. Nel frattempo si continua a giocare al Torneo Basket Colli, fino al 9 agosto. In virtù della partnership tra i due tornei, il San Massimo sarà il palcoscenico della “Entendido’s Cup”  in programma Mercoledì 12 agosto alle 21, che vedrà schierate in campo le due formazioni vincitrici dei due Tornei: Il Ball Don’t Lie Latina e il Torneo Basket Colli. Al microfono per il commento della gara ci saranno Luca Bisconti ed Enrico Ceccano, quest’ultimo mattatore e mente del torneo setino. Sarà un altro evento di basket a cui non si potrà mancare!   I NUMERI Grandi numeri per questa prima edizione del “Ball Don’t Lie Latina” figlia della puntata beta del #33BKLT edizione 2014, completamente rivisitata sia nella formula che nella sostanza: 4 profili Social attivi (Facebook, Flickr, Instagram e Periscope), 2700 foto scattate da Fabrizio Di Falco, fotografo sportivo preso in prestito dalla scuderia Basketinside.com, 14 dirette Periscope, il servizio video ed Highlights forniti da Broker Sport TV 50 post su Instagram e 100 post video/fotografici sulla Fanpage di Facebook, per non contare il video della presentazione del torneo magistralmente prodotto e diretto da Christian Antonilli. 20 i partner ufficiali della manifestazione ed un main sponsor, il Caffè Viennese, che ha dato patrocinio e nome alla Viennese Cup, il torneo di 1 contro 1 svoltosi venerdì 31 luglio. Più di 300 spettatori per sera con il picco di 500 per la serata di sabato 1 agosto in cui si sono disputate le finali Under 17, per un totale di 2000 presenze! 120 atleti che hanno partecipato al torneo di cui 8 quote rosa, la più piccola, Giorgia Bovenzi, classe 2002, capitano della squadra SPLASH TEAM seconda classificata per la categoria Under13. PERSONAGGI Dino Mastrantoni, (Ha arbitrato la finale Under17) ex Arbitro di Serie A con centinaia di gare arbitrate nella massima serie e menzionato su SuperBasket da Dan Peterson tra i 15 migliori arbitri non più in attività: una delle eccellenze del mondo della pallacanestro pontina che vale la pena mettere in risalto se non fosse per la sua grande competenza e disponibilità alla partecipazione anche ad eventi minori come questi. Angelo Carosi (Ha premiato la squadra vincitrice della categoria Under 17) medaglia d’argento ai campionati europei di Helsinki 1994 sui 3000 metri siepi e finalista ai Giochi olimpici di Atlanta 1996. Originario della vicina Priverno pur non appartenendo al mondo del basket (è però il papà di Lorenzo, ex SMG, molto legato a Latina) è un punto di riferimento importante per il nostro territorio, un atleta che, con la sua dura disciplina, ha portato la bandiera italiana al cospetto delle grandi realtà sportive del pianeta, riscuotendo successi e consensi importanti. Leo Ortenzi (Ha consegnato il premio a Giampaolo Nardin come MVP categoria Senior) Coach Nazionale con 20 anni di esperienza, una promozione in Legadue nel 2009 con l’AB Latina di Coach Benedetto, le XXV Universiadi di Belgrado nel 2010 e la Promozione in Legadue del Basket Trapani, sempre con Coach Benedetto, sono alcune tra le imprese attraverso le quali Coach Ortenzi ha dato lustro al territorio pontino.   VINCITORI per CATEGORIE   UNDER 13 1° posto : NERI PER CASO Miglior Realizzatore : Luca Antoniani MVP : Simone Bertolo Viennese Cup : Nabil El Hamdou   UNDER 17 1° posto : BAD NEWS Miglior Realizzatore : Matteo Di Prospero MVP : Lorenzo Stillitano Viennese Cup : Matteo Di Prospero   SENIOR 1° posto : ASSENZIAPPA Miglior Realizzatore : Gianluca D’Amico MVP : Giampaolo Nardin Viennese Cup : Michele D’Amico  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy