Trieste-Cavaliero: ritorno a casa per il play giuliano?

Trieste-Cavaliero: ritorno a casa per il play giuliano?

La squadra alabardata ed il playmaker in forza alla Openjobmetis Varese stanno incominciando a parlare di un possibile ritorno a casa in vista dei Play-Off

di Marco Novello

Trieste-Cavaliero: ritorno di fiamma o semplici voci da bar? Da due settimane nel capoluogo della Venezia-Giulia non si fa che parlare d’altro, del possibile ritorno all’Alma mater del play nativo di Oggiono, ma cresciuto nelle giovanili alabardate. La notizia è stata diffusa pure dal quotidiano locale “Il Piccolo”, secondo cui i contatti tra la società, nelle vesti di Gianluca Mauro a.d. di Alma, e l’entourage del giocatore siano stati avviati, ma ci sono degli ostacoli da superare. Il primo intralcio al matrimonio-bis tra il play e la formazione triestina risponde al nome di Openjobmetis; la squadra lombarda, infatti, non sembrerebbe intenzionata a lasciar partire il proprio capitano visto che i Play-Off sono distanti ancora 4 lunghezze (ma con scontri diretti a sfavore) e mancano soltanto 4 giornate per centrare questo obiettivo. Il secondo grattacapo riguarda il contratto, il giocatore nella scorsa estate ha firmato l’estensione del precedente accordo che lo legava alla Pallacanestro Varese e quindi in caso di partenza anticipata del play si dovrebbe trovare una soluzione che metta d’accordo entrambe le parti. Cavaliero da parte sua non ha mai nascosto il desiderio di terminare la propria carriera agonistica laddove era cominciata, in riva all’Adriatico nel lontano 1999 con Luca Banchi in panchina, oltre che giocare insieme al suo amico di vecchia data Andrea “Sunshine” Pecile. Il tempo per realizzare questa fantasia però stringe, l’ultimo giorno disponibile per tesserare un giocatore comunitario o svincolato per l’A2 è il 28 aprile, la vigilia dell’inizio dei Play-Off!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy