Casale Monferrato – Bologna, la sala stampa: parlano Pozzecco, Ramondino e Martinoni

Casale Monferrato – Bologna, la sala stampa: parlano Pozzecco, Ramondino e Martinoni

Il dopo partita di gara 2.

di La Redazione

La sala stampa di gara 2.

Coach Gianmarco Pozzecco: “Un altro grande spettacolo, un’altra grande partita e purtroppo per noi un’altra sconfitta. Considerate queste due vittorie, senza ombra di dubbio, meritatissime da parte di Casale, secondo me la prima l’abbiamo buttata via e probabilmente oggi sarebbe stato diverso. Tutto ciò non è accaduto: abbiamo pagato un po’ la stanchezza, ho cercato di dare rotazioni un po’ più ampie, i ragazzi ci hanno messo l’anima ma per noi è complicato giocare due partite in trasferta con una squadra come Casale che non sta mai ferma in attacco e ha grande energia. Il fattore campo nelle due Semifinali conta, ho cercato di farglielo capire ma ci sono riuscito forse relativamente. Sono comunque fiducioso: abbiamo due giorni per recuperare e oggi abbiamo distribuito il minutaggio in maniera più ampia”. 

Coach Marco Ramondino: “Solo complimenti per i nostri giocatori, è stata un’altra battaglia ben giocata dai nostri giocatori. A differenza di Gara 1 abbiamo fatto più fatica a entrare in partita, forse eravamo più nella mentalità di vedere cosa loro ci avrebbero proposto, piuttosto che pensare noi a costruire il gioco. Secondo me, comunque, abbiamo ripreso la giusta rotta già negli ultimi possessi del primo quarto. Sono contento perchè la squadra gioca con altruismo in attacco, i ragazzi si passano la palla e in difesa siamo messi alla prova da livelli di fisicità e talento molto importanti, mentre in difesa siamo sotto pressione e schiacciati nella nostra area da una squadra che ha sempre la prontezza di fare la giocata giusta. E’ veramente bello fare questo tipo di prestazioni che poi portano questi risultati”.

Niccolò Martinoni: “E’ stata un’altra battaglia, una partita tostissima con elevata fisicità: quello che ci aspettavamo. Sappiamo che Bologna non farà passi indietro ma noi ci faremo trovare pronti: questo livello di fisicità probabilmente non l’avevamo toccato, ma stiamo giocando una Semifinale e alzando sempre di più l’asticella è giusto così. Il 2-0 per noi è qualcosa di fantastico però adesso non è che andiamo a Bologna e non sappiamo cosa affronteremo, noi arriveremo carichi e consci di avere una squadra agguerrita e un pubblico che lo è altrettanto. Servirà niente di più di quello che sappiamo fare”.

Uff.Stampa Junior Casale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy