Mantova, Visconti a Radio 5.9: “Con Montegranaro sfida tosta. Fondamentale contenere il loro attacco”

Mantova, Visconti a Radio 5.9: “Con Montegranaro sfida tosta. Fondamentale contenere il loro attacco”

A Speak & Roll ha parlato anche l’ex Valerio Cucci: “Bellissimo ricordo di Mantova, ma domenica vogliamo continuare a vincere”

di Alberto Carmone

Intervenuti ai microfoni di Web Radio 5.9 durante Speak & Roll, il centro della Poderosa Montegranaro Valerio Cucci e la guardia della Pompea Mantova Riccardo Visconti hanno presentato il momento delle loro squadre e la sfida di domenica 12 tra Mantova e Montegranaro.

Valerio Cucci (Poderosa Montegranaro): “E’ stata una vittoria importante in chiave salvezza e molto sofferta contro una squadra in forma. Nonostante la classifica deficitaria, Orzinuovi gioca in modo scintillante come tutte le squadre di coach Corbani. Abbiamo bissato il successo di Piacenza, ci voleva per migliorare la nostra classifica. C’è sicuramente tanto da migliorare, dobbiamo perfezionare diversi aspetti su cui stiamo lavorando col nuovo coach Di Carlo. E’ stata finora una stagione travagliata sia dal punto di vista tecnico che gestionale. Il roster è stato ritoccato più volte, Cortese e Marulli stanno tornando disponibili al 100% e sono fondamentali in partita e durante gli allenamenti. Abbiamo perso tante partite con meno di 3 punti di scarto, ce la siamo giocati ad armi pari praticamente con tutti. Con l’arrivo di Di Carlo c’è stata una scossa emotiva.

E’ difficile capire cosa ci è mancato finora. Forse è mancata lucidità e fortuna nei possessi decisivi anche se abbiamo vinto alcune partite proprio nel finale, come quella con l’Urania Milano. E’ forse una caratteristica di questo campionato che finora è davvero equilibrato e imprevedibile.

Rifarei sempre la scelta di venire qui a Montegranaro. Sono convinto della scelta fatta in estate, mi sto trovando molto bene. Ho firmato un biennale, i presupposti in estate erano molto positivi. La situazione non è semplice, ma la stagione è lunga e possiamo ancora rifarci.

Mantova? Ho un bellissimo ricordo, a dispetto dei risultati poco positivi. Mi sono trovato bene nel mio anno e mezzo a Mantova, ho nel cuore ancora l’ambiente e tutti i miei compagni di squadra. Gli Stings a mio avviso sono una delle squadre più forti del girone. Aver confermato sei giocatori dall’anno scorso dimostra che la continuità in un progetto è fondamentale per avere risultati. Come nella gara d’andata, mi aspetto una partita molto combattuta. Conducevamo di 15 punti poi ci siamo sciolti. I pronostici credo siano principalmente dalla parte di Mantova, ma noi ci presenteremo con la voglia di continuare nel nostro momento positivo”.

Riccardo Visconti (Pompea Mantova): “Cocchi? Non ci siamo resi conto subito della gravità della situazione, dato che c’era il nostro timeout. Abbiamo visto tanta agitazione sugli spalti e poi abbiamo realizzato cosa stava succedendo. Una volta terminata l’emergenza sul momento, abbiamo ripreso a scaldarci. Abbiamo ripreso la partita con la buona notizia che Cocchi si stava riprendendo, poi purtroppo è successo il peggio e ne siamo tutti molto dispiaciuti.

Eravamo consapevoli della forza di Ferrara e dell’importanza della partita. E’ una sconfitta che brucia, forse avremmo potuto gestire meglio il nostro vantaggio, ma la Feli Pharma è stata brava a metterci in difficoltà. Sappiamo in cosa abbiamo sbagliato e in quali aspetti bisogna migliorare. Ci sono stati tanti errori, ma dobbiamo sempre essere positivi. Tra questi aspetti credo ci sia la voglia e l’intensità che abbiamo messo nel terzo quarto in cui abbiamo sorpassato Ferrara. Abbiamo giocato di squadra divertendoci ed è quello che dobbiamo ripetere nelle prossime partite. Bilancio personale del 2019? Pretendo sempre tanto da me stesso, voglio migliorarmi sempre di più nei prossimi mesi.

Montegranaro? La gara d’andata fu una sfida decisamente difficile. Venivamo da due sconfitte nelle prime giornate e quindi avevamo voglia di riscatto. Dopo un primo tempo non semplice, c’è stata una svolta nella ripresa. Quella partita ci sbloccò mentalmente, fu una vittoria importante contro una squadra che non merita la classifica che ha al momento. Mi aspetto una gara una partita tosta, Montegranaro è in un buon periodo di forma e che ha giocatori esperti e di alto livello. Dovremo essere pronti a gestire le loro caratteristiche offensive senza snaturare il nostro gioco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy