Serie A2 Citroën – Provvedimenti disciplinari 26^ giornata

Serie A2 Citroën – Provvedimenti disciplinari 26^ giornata

I provvedimenti disciplinari di A2.

di La Redazione

Girone Est
26^ giornata

TERMOFORGIA JESI – Ammenda di Euro 250,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

UNIEURO FORLI’ – Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive sporadiche del pubblico al seguito verso gli arbitri e per un coro ispirato ad odio e discriminazione razziale nei confronti di un atleta avversario.

A. COSTA IMOLA – Ammenda di Euro 550,00 per lancio di oggetti non contundenti (rotoli scontrini, carta igienica e coriandoli) collettivo e frequente, senza colpire che causava l’interruzione temporanea della gara.

A. COSTA IMOLA – Ammonizione per guasto delle attrezzature obbligatorie prontamente sostituite.

YANKIEL MORENO ALBÒ (Atleta BONDI FERRARA) – Squalifica tesserato per 1 gara per comportamento offensivo nei confronti degli arbitri.

Girone Ovest
26^ giornata

LIGHTHOUSE TRAPANI – Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

LIGHTHOUSE TRAPANI – Squalifica campo per 1 gara perché un tifoso al termine del secondo periodo, mentre gli arbitri raggiungevano gli spogliatoi, si sporgeva dalle tribune ed entrava in contatto con il 3° arbitro.

LIGHTHOUSE TRAPANI – Ammenda di Euro 750.00 per la mancata estensione del tunnel di accesso agli spogliatoi.

VINCENZO DUCARELLO (Capo Allenatore LIGHTHOUSE TRAPANI) – Deplorazione per proteste avverso decisioni arbitrali con conseguente espulsione.

FMC FERENTINO – Ammenda di Euro 600,00 per offese collettive frequenti e minacce isolate e frequenti verso gli arbitri; per lancio di oggetti non contundenti (3 bottigliette di plastica) senza colpire.

BERNARDO ADOLFO MUSSO (atleta FMC FERENTINO) –  Deplorazione per proteste avverso decisioni arbitrali con conseguente espulsione.

GIULIO GRICCIOLI (allenatore MENS SANA BASKET 1871 SIENA) – Squalifica tesserato per 1 gara per aver proferito espressioni blasfeme durante la gara.

REMER TREVIGLIO – Ammenda di Euro 1.500,00 per guasto delle attrezzature obbligatorie (cronometro), con diffida a provvedere per il corretto funzionamento dell’apparecchiatura.

GIVOVA SCAFATI – Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive frequenti del pubblico di casa agli arbitri.

GIVOVA SCAFATI – Ammenda di Euro 1.500,00 perché un individuo isolato, collegato alla società ospitante, stazionando all’interno degli spogliatoi, teneva un comportamento offensivo nei confronti degli arbitri e colpiva con un calcio la parete dello spogliatoio arbitrale.

Andrea Tavazza
GIUDICE SPORTIVO FIP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy