Supercoppa LNP – Derby senza storia, Forlì passeggia a Ravenna

Supercoppa LNP – Derby senza storia, Forlì passeggia a Ravenna

Nella prima gara ufficiale della stagione l’Uniuero vince al PalaCosta di Ravenna contro l’Orasì e conquista la sua prima vittoria nel “girone bianco” di Supercoppa LNP.

di La Redazione

ORASÌ RAVENNA – UNIEURO FORLÌ 72-98 (18-21; 37-46; 58-71)

ORASÌ RAVENNA: Farina NE, Potts 15, Jurkatamm 10, Thomas 23, Chiumenti 10, Marino 5, Zanetti NE, Treier 6, Venuto, Sergio 3, Bravi, Locci NE. All: Cancellieri

UNIEURO FORLÌ : Ndoja NE, Marini 23, Cinti 2, Watson JR 17, Dilas, Rush 14, Petrovic 2, Kitsing 9, Campori, Giachetti 11, Benvenuti 14, Bruttini 6. All: Dell’Agnello.

Nella prima gara ufficiale della stagione l’Uniuero vince al PalaCosta di Ravenna contro l’Orasì e conquista la sua prima vittoria nel “girone bianco” di Supercoppa LNP.

Ancora senza Ndoja, Dell’Agnello comincia la partita con Watson JR, Marini, Rush, Benvenuti, Bruttini. L’Unieuro parte forte e segna 9 punti nei primi due minuti (3-9), prima che Ravenna torni a -1 (8-9). Un canestro di Bruttini e tre punti di Marini riportano Forlì avanti sul +6 (10-16), margine di vantaggio che viene mantenuto dai biancorossi per quasi tutto il primo quarto che si chiude sul 18-21 con due liberi di Thomas a 8” dalla fine.

L’Unieuro parte fortissimo anche nel secondo periodo, con un parziale di 8-0 che la proietta ad un vantaggio in doppia cifra (18-29). L’Orasì però risponde con un controparziale di 13-0 (31-29), chiuso da due canestri di Watson JR e una tripla di Erik Rush per il nuovo +5 (31-36). Nel finale di quarto, una tripla di Giachetti ed una Kitsing sulla sirena, portano Forlì avanti sul 37-46.

In avvio di terzo quarto l’Unieuro trova il +13 (41-54) con 4 punti di fila di un Piepraolo Marini particolarmente ispirato, che segna 11 punti nel quarto. Ravenna prova a rimanere attaccata alla partita, ma è anche grazie alla difesa che Forlì costruisce il massimo vantaggio 55-71, toccato con due punti di Bruttini nati da una magia di Giachetti. Il quarto si chiude sul 58-71.

L’ultimo periodo comincia con due triple, quelle di Watson Jr e Kitsing che portano l’Unieuro sul 61-77. Forlì è in totale controllo della partita: alcune giocate offensive di Watson JR e la voglia di buttarsi su ogni pallone difensivamente, permettono ai biancorossi di mantenere un ampio margine di vantaggio, fino alla sirena del quarto periodo con la partita che si chiude sul 72-98.

Le parole di Dell’Agnello a fine partita: “Credo che il punteggio possa anche essere bugiardo: in queste settimane di preparazione può succedere che la condizione sia variabile a seconda delle giornate, e oggi sicuramente siamo stati più brillanti. Sono molto contento perché i miei giocatori hanno mostrato tanta voglia di aiutarsi in difesa e passarsi la palla in attacco. Abbiamo subito i rimbalzi offensivi nel primo tempo, poi ci siamo assestati ed è andata decisamente meglio”.

Nell’altra partita del girone, Imola batte Piacenza 90-77 per una classifica che ora vede: Forlì 2, Imola 2, Ravenna 0, Piacenza 0.

FONTE: Area Comunicazione Pallacanestro Forlì 2.015

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy