A2 SF G3 – Fortitudo travolgente: Casale crolla al PalaDozza

A2 SF G3 – Fortitudo travolgente: Casale crolla al PalaDozza

I biancoblu riaprono la serie sconfiggendo 79-45 i piemontesi. Determinante il parziale di 39-5 piazzato nel secondo tempo

di Matteo Airoldi, @MatteoAiroldi88

Con una straordinaria prova di forza la Fortitudo Consultinvest strapazza 79-45 la Novipiù Casale Monferrato portando la serie quantomeno a gara 4. Quella dei biancoblu, che con una grande difesa sono riusciti a togliere a Casale quel tiro da tre che tanto aveva fatto male ai felsinei in gara 1 e 2 (3/29 dall’arco stasera per la Novipiù), è stata una gara interpretata in maniera pressoché perfetta: dopo aver chiuso infatti a +8 un primo tempo in cui sono di fatto sempre rimasti in testa, i biancoblu hanno infatti alzato i giri del motore nel terzo quarto in cui spinti da 5 punti consecutivi di Okereafor hanno dato il là ad un parziale di 39-5 che ha fatto sprofondare a -39 Casale che non si è più rialzata. Pozzecco può quindi finalmente gioire anche per aver ricevuto ottimi segnali da giocatori come Pini (16 punti), Italiano e Okereafor (13) che non hanno fatto pesare la serata “normale”, almeno dal punto di vista realizzati,  dei tre tenori Rosselli, Cinciarini e Mancinelli che non sono riusciti a raggiungere la doppia cifra. Ora Csalae dovrà provare a resettare tutto e a presentarsi in gara 2 con ritrovata aggressività per chiudere i conti e non dare ulteriore fiducia all’Aquila.

La tripla di Okereafor e il gioco da tre punti di Mancinelli infiammano subito il PalaDozza e lanciano l’assalto di una Fortitudo Consultinvest che parte con grinta e dopo quasi 5’ si ritrova già a +6 (12-6). E’ soprattutto in difesa che Bologna toglie a Casale quei punti di riferimento che nelle prime due gare erano stati importanti per i piemontesi che faticano terribilmente a trovare la via del canestro (0/4 da tre nel primo quarto) e a 2’06” dalla prima sirena, sul canestro di Pini, scivolano a -10 (29-19). Un disavanzo in doppia cifra che resta invariato fino al termine del quarto iniziale (23-13). I ritmi restano saldamente sotto il controllo dei biancoblu – molto reattivi a rimbalzo – anche in avvio di secondo quarto, e anche il tecnico fischiato a Mancinelli per proteste non scalfisce le certezze dei felsinei che fanno bruciare a Casale, che insiste anche in questa gara 3 con la difesa a zona, il bonus falli in poco più di quattro minuti e aumentano il loro vantaggio fino al +13 nato dalle mani di Fyultz (31-18). Tomassini, Blizzard e Martinoni provano a risvegliare Casale dalla media (31-24), ma Bologna riesce quasi subito a ritrovare il bandolo della matassa e al tempo stesso il +11, arrivato grazie alla rubata e canestro di Okereafor (35-24). Ancora una volta però Casale si rialza e mandando a bersaglio la prima tripla della sua serata con Denegri si porta a -8 sul 37-29, punteggio su cui le squadre vanno negli spogliatoi.

Per ritrovare la via del canestro, pur subendo ancora poco in retroguardia, la Consultinvest impiega quasi tre giri di lancetta del secondo tempo e deve aspettare i canestri di Mancinelli e Cinciarini che tengono a distanza la Novipiù (41-34). Quando anche Okereafor rientra in partita con 5 punti di fila, l’Aquila si infiamma improvvisamente e riprende quota e in un amen fa registrare il suo nuovo massimo vantaggio al culmine di un parziale di 24-2 chiuso da Italiano (60-36 a fine terzo quarto). Lo stesso Italiano inaugura l’ultima porzione del match con la bomba del +27 che fa partire con largo anticipo i titoli di coda del match che negli ultimi 8 regala ben pochi sussulti ma tante soddisfazioni al popolo biancoblu che, dopo aver visto la propria squadra toccare persino il +39 (78-39) canestro di Italiano, può così continuare a sperare nella rimonta.

Fortitudo Consultinvest Bologna-Junior Novipiù Casale Monferrato 79-45 (23-13; 37-29; 60-36)

Fortitudo: Cinciarini 4, Mancinelli 9, Okereafor 13, Fultz 4, Murabito, Montanari, Chillo 8, Gandini, Rosselli 6, Pini 16, Italiano 13, McCamey 6. All. Pozzecco.
Casale: Denegri 8, Tomassini 11, Valentini 3. Blizzard 4, Martinoni 10, Severini 4, Cattapan, Bellan 1, Sanders 3, Marcius 1. Ne: Ielmini. All. Ramondino.
Statistiche – Tiri dal campo: For 29/66 (7/26 da tre), Cas 18/68 (3/29 da tre). Tiri liberi: For 14/16, Cas 6/12. Rimbalzi: For 51, Cas 39.

Fotogallery a cura di Massimo Casa

Chillo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy