Assigeco stoica supera San Severo e si qualifica per le Finals di Coppa Italia

Assigeco stoica supera San Severo e si qualifica per le Finals di Coppa Italia

35 punti per Mike Hall, trascinatore della squadra di Ceccarelli

di Emanuele Maffi

Coppa Italia alla portata dell’Assigeco Piacenza in questo match contro San Severo, reduce da 5 sconfitte consecutive. Se vince, c’è la certezza matematica.

Inizio partita “dolce”, grazie al Teddy Bear Toss, iniziativa benefica a favore della pediatria dell’Ospedale piacentino: migliaia di peluches lanciati in campo al primo canestro, che hanno regalato un bel momento.

Sul tabellone inizio equilibrato, tripla di Hall, Gasparin appoggia in solitaria, Mortellaro risponde, così come il grande Piccoli, autore di una bella tripla. Si lotta punto a punto, 14 – 13 a 3:52 dalla prima sirena. Hall si procura un gioco da tre punti a centro area, trasformato, +4. San Severo imprecisa dalla lunga distanza, e Piacenza allunga grazie a Ogide, anch’egli completa il gioco da tre punti dopo il giro in lunetta.

La partita per ora è in discesa per Ceccarelli & Co. Santiangeli allunga, 23 – 16, Demps da 3 accorcia servito dall’ ex Antelli. Sul finire Piacenza si disorienta e presta il fianco alla rimonta di San Severo, pur mantenendo 3 punti di vantaggio. Errori base per Ogide e Santiangeli. Il tiro finale di Italiano si infrange sul ferro, 24 – 21.

Rota ricomincia il secondo quarto, Ogide finalizza il secondo tentativo di tripla. Littles Piccoli vede un alley ancora per Ogide che non sbaglia, 29 – 23 con 7:56 sul cronometro, Hall va in doppia cifra a cronometro fermo. Una gara sinora dove vince chi sbaglia meno, tanti errori dall’arco per San Severo, Piacenza sbaglia in azione. Conti mette finalmente una tripla per San Severo, ora indietro solo di uno, 31 – 30 a 5:16 da metà partita.

Molinari rinuncia al tiro e serve Ogide che insacca, Kennedy risponde dall’altra parte. Piacenza da la sensazione di poter cambiare marcia in qualsiasi momento, manca qualcosa. Altro errore dalla lunga distanza, non si può dire lo stesso di Hall, infila una tripla che infiamma il PalaBanca. 40 – 36, Altro fallo di Antelli, Ogide in rovesciata non la mette ma realizza due liberi. Di Donato solo nell’angolo mette la tripla, un minuto e tre punti solo per l’Assigeco da gestire. Finisce il quarto 42 – 40

San Severo mette il turbo a inizio terzo quarto, si porta avanti 42 – 46, Gasparin rimedia e Piacenza torna in pari a quota 46, ma due triple tagliano le gambe alla squadra biancorossoblu. Ceccarelli costretto al timeout. Santiangeli porta a casa punti preziosi in lunetta dopo l’errore al libero per l’antisportivo fischiato a Piccoli. Lentamente l’Assigeco si rifà sotto, -3 e 51 – 54 con un minuto abbondante da giocare. Si chiude il parziale 53 – 58, in attesa dell’ultimo decisivo.

Ultimi minuti del girone d’andata nel campionato A2 2019 2020, Hall inizia bene, arriva a 20 punti personali, Piacenza ancora sotto di 3. Ogide riporta nuovamente l’Assigeco in parità con una bella tripla, mancano 8 minuti sul tabellone, d’astuzia Piacenza guadagna una rimessa, Ogide ne piazza un’altra delle sue ed è sorpasso, 61 – 58. Anche il PalaBanca capisce la situazione e si accende.

Italiano ci grazia ai liberi, su 3 a disposizione ne mette solo uno, partita palpitante ora, 63 pari a 5:24 dalla fine. Hall fa l’impossibile, costretto lungo linea si gira e da tre infila il canestro, dalla parte opposta però fa fallo, 66 – 68 con 3:44. Hall con la solita grazia riporta avanti Piacenza, e non si ferma più: altra tripla, 72 – 68 e 4 punti da gestire con due minuti sul cronometro. Errore madornale di Kennedy, di frustrazione sembra dopo il recupero di Gasparin, il quale dalla lunetta fa 2/2 in un momento importantissimo, Hall stellare anche in difesa sul secondo libero di Martellaro, spazzando il pallone che danzava sul ferro.

Succede di tutto quando mancano 12 secondi alla fine, tra attacchi e contro attacchi. Solito giostra di falli, Hall li mette entrambi, 76 – 72 e altro time out. Saccaggi mette una tripla, -1. 8 secondi, Hall sale a 35 punti, Saccaggi sbaglia il tiro che poteva valere i supplementari, ed è vittoria: 78 – 75.

L’Assigeco si gode il momento, va alle Final Eight di Coppa Italia e grazie a un inesauribile Hall anche in classifica ci godiamo il quarto posto.

ASSIGECO PIACENZA- SAN SEVERO (78 – 75)

Assigeco: Ferraro, Faragalli ne, Ogide 19, Molinaro 2, Rota, Gasparin 7, Piccoli 3, Ihedioha, Cremaschi ne, Santiangeli 12, Hall 35

San Severo: Saccaggi 11, Mortellaro 9, Italiano 1, Kennedy 14, Angelucci ne, Conti 3, Demps 16, Antelli 7, Di Donato 6, Spanghero 8.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy