Caserta cala il poker fermando Mantova al PalaMaggiò

Caserta cala il poker fermando Mantova al PalaMaggiò

Lo Sporting Club Juvecaserta vince la sua quarta partita consecutiva fermando la striscia positiva di una Mantova alla quale non riesce il sorpasso in testa alla classifica.

di Emanuele Terracciano

Lo Sporting Club Juvecaserta conquista la sua quarta vittoria consecutiva battendo con un’ottima prova la Pompea Mantova che invece vede interrompersi la sua striscia positive a cinque partite. Decisivo è stato lo strappo dei padroni di casa a cavallo tra primo e secondo quarto che ha dato un colpo psicologico molto duro agli avversari.

LA CRONACA – La Pompea Mantova entra in campo meglio della Juve e trova un velocissimo parziale di 5-0 che però illude solamente la formazione ospite che ben presto si trova travolta dalla grandissima energia messa in campo dai bianconeri che trovano in tempi relativamente brevi il primo allungo di serata sul +8 (24-16). Nella fase finale del quarto la Juve trova lo strappo forse decisivo grazie a la mitragliata dall’arco di Giuri, Carlson,  Hassan e Bianchi che permettono ai bianconeri di chiudere la prima frazione di gioco con trenta punti segnati e quattordici di margine sugli avversari. Il parziale al primo mini intervallo è di 30-14 in favore di Caserta.

In avvio di secondo quarto la Juve mette in campo un’intensità analoga a quella della prima frazione ma è un po’ meno precisa in attacco e, così, la Pompea trova in Lawson un’arma per provare a frenare gli avversari ma, anche in questo caso, si tratta di un’illusione poiché i padroni di casa accelerano nuovamente e trovano il +21 con una tripla dall’angolo di Hassan che porta il punteggio sul 47-26 in favore dei suoi. Il non bellissimo finale di quarto serve a fissare il punteggio all’intervallo sul 51-28 in favore dei ragazzi di coach Gentile.

Mantova dopo l’intervallo non sembra tornare in campo con la determinazione sufficiente per realizzare una rimonta così complessa in trasferta e Caserta gestisce in maniera abbastanza tranquilla il suo margine di vantaggio. In questa fase la partita sembra vivere un momento di stallo e il punteggio stagna a lungo sul 56-30 per Caserta finché Mantova, sfruttando anche il bonus avversario, prova a dare segni di vita che però non incidono significativamente sullo scarto tra le due squadre in campo. La tripla di Maspero a fil di sirena fissa il punteggio all’ultimo mini intervallo sul 62-41 in favore dei padroni di casa.

Il quarto quarto è puro garbage time che vede entrambe le squadre giocare più per far bella figura che per il risultato. In questa fase la Juve perde qualcosa a livello di concentrazione e intensità e ciò permette a Mantova di scendere in qualche occasione al di sotto dei venti punti di svantaggio ma, ovviamente, la partita è chiusa. Alla fine Caserta vince per 77-61.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy