C’è solo Forlì in campo, Roseto non pervenuta

C’è solo Forlì in campo, Roseto non pervenuta

96-54 il finale di una partita mai in bilico per i biancorossi.

di La Redazione

UNIEURO FORLÌ – SAPORI VERI ROSETO 96-54 (26-13; 55-26; 81-41)

UNIEURO FORLÌ: Rush 16, Kitsing 8, Giachetti 5, Campori 2, Watson J 9, Petrovic 7, Marini 13, Cinti, Oxilia 13, Benvenuti 2, Bruttini 11, Ndoja 10. All: Dell’Agnello.
SAPORI VERI ROSETO: Mabor NE, Palmucci, Dincic 14, Mouaha 1, Nikolic L. 6, Adeola 1, Cocciaretto NE, Gaeta NE, Bayehe, Rodriguez 16, Pierich 8, Nikolic M. 8. All: D’Arcangeli.

SPETTATORI: 3.885

Prima della partita c’è la premiazione di Pierpaolo Marini, MVP di Gennaio della Lega Nazionale Pallacanestro, che riceve il riconoscimento da Giovanni Torcello, direttore marketing della LNP. Dell’Agnello parte con Watson Jr, Marini, Rush, Ndoja e Benvenuti, ed è proprio il lungo toscano a segnare i primi due punti del match. Due triple di Rush permettono all’Unieuro di scavare il primo allungo (10-2), prima che gli ospiti trovino punti da Nikolic e Rodriguez (12-5). Un super-canestro di Petrovic, nato dalla perfetta circolazione biancorossa, porta al +14 (19-5) ma, con i tiri liberi e ai punti di Dincic, Roseto accorcia fino al 22-13. La tripla di Watson Jr sulla sirena chiude il quarto sul 26-13.

Il secondo periodo comincia con quattro punti di Bruttini e le triple di Kitsing e Rush, che consentono ai biancorossi di allungare ancora, fino al 36-15. Difensivamente i ragazzi di Dell’Agnello sono bravi a lottare e impedire punti facili agli ospiti, mentre in attacco la palla gira con i tempi giusti e si trova con continuità la via del canestro: sul finale di quarto, un parziale di 10-1 firmato dai canestri di Ndoja, Rush (16 nel primo tempo) e Giachetti porta al 55-26.

Si ricomincia con altri due punti di Watson Jr e due triple filate di Marini, ai quali rispondono cinque punti di Mitja Nikolic per gli ospiti (65-31). Oxilia segna sette punti nel quarto, Marini realizza un altro canestro da tre punti e Campori segna appena entrato in campo: a tutto questo si aggiungono i punti di Ndoja sul finale di quarto su assist di Giachetti, ed il terzo periodo si chiude sull’81-41.

L’ultimo periodo comincia ancora con quattro punti di Oxilia (85-41) ai quali segue la tripla di Kitsing, che si ripete dopo qualche minuto su assist di Petrovic (92-45). Il quarto periodo scorre veloce, con l’Unieuro che, nonostante il vantaggio, non si snatura giocando con un quintetto giovanissimo composto da Cinti, Campori, Oxilia, Kitsing e Petrovic: è proprio Petrovic a segnare gli ultimi quattro punti della partita, che si chiude sul 96-54 e che regala il secondo posto matematico all’Unieuro al termine della regular season.

Dell’Agnello a fine partita: “Abbiamo rispettato la partita come dovevamo, e le abbiamo dato un indirizzo fin dai primi minuti. Quello che mi preme sottolineare è lo spirito con cui i ragazzi sono stati in campo tutta la partita, soprattutto nel primo tempo quando l’abbiamo indirizzata. Dico loro bravi, perché l’hanno interpretata bene fin da subito”.

FONTE: Area Comunicazione Pallacanestro Forlì 2.015

Rush

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy