Ferrara supera Piacenza con una super rimonta

Ferrara supera Piacenza con una super rimonta

Secondo tempo da incorniciare per la Feli Pharma che vince 76-70 e sulla sirena ribalta anche la differenza canestri grazie a Panni

di Andrea Mainardi

Vittoria cardine questa della stagione per il Kleb Basket capace di rimediare con intensità e carattere ad un primo tempo tra i peggiori del campionato, punendo poi l’incapacità dell’Assigeco di azzannare la partita quando poteva. Gli ospiti infatti non hanno approfittato pienamente del primo tempo da 28 punti di Ferrara subendo invece il rientro ad opera di Baldassarre e Campbell, devastanti anche dall’arco dei tre punti. Ciliegina sulla torta poi per Panni che con pochi decimi rimasti trova il ‘buzzer beater’ capace di ribaltare la differenza canestri rilanciando ancora una volta le ambizioni estensi in ottica playoff.

PRIMO QUARTO: Assigeco subito a zona nei primi possessi difensivi ma Ferrara muove bene il pallone e colpisce due volte dall’angolo con Wiggs. Piacenza ribatte con l’entrata di Santiangeli e Gasparin dall’arco (8-5 al 3′). Entra poi anche Hall in partita con un gioco da quattro punti ed anche Santiangeli segna da tre confermando come il tiro pesante sia l’ama principale dell’Assigeco che piazza uo 0-9 di parziale per il +5. Accorcia Fantoni da sotto ed in generale Ferrara lavora bene sia sotto che a rimbalzo ma Ferguson sciorina tutti il suo repertorio a discapito di Buffo e Piacenza chiude il primo quarto avanti 18-22.

SECONDO QUARTO: Tante imprecisioni qui con i soli Baldassarre e Santiangeli a segnare in mezzo a diversi errori soprattutto da parte dei biancoazzurri, che con Vencato in panchina non riescono ad avere nessun tipo di ritmo offensivo (21-27 al 15′). Dopo cinque minuti abbondanti i padroni di casa tonano a segnare dal campo con Wiggs e per sua fortuna la partita resta in equilibio perchè più volte l’Assigeco spreca l’occasione di scappare nel punteggi0 (23-31 al 17′). La Feli Pharma in qualche modo però riesce ad approfittare dei tanti errori avversari pe tornare sul -4 grazie a Campbell e Vencato, dalla parte opposta sale in cattedra Hall con cinque punti consecutivi che sanciscono il 28-36 di fine quarto.

TERZO QUARTO: Ferrara si sblocca da tre segnando con Baldassarre e Campbell ed arrivando fino al -2 al 23′. L’Assigeco non segna più ed ancora l’americano di Ferrara si alza e segna da tre riportando la Feli Pharma addirittura in vantaggio (11-2 di parziale e 39-38 al 25′). Ancora Baldassarre in entrata trova la via del canestro ma arriva anche la replica piacentina con Gasparin e Ferguson in entrata. Ferrara resta con l’inerzia a favore e va ancora avanti con Campbell da tre e Wiggs da sotto due volte (48-42 al 29′). Piacenza resta ad un possesso per via della tripla di Ammannato e addirittura impatta a quota 48 con un’altra folle invenzione di Ferguson, l’ultima parola la mette però Fantoni da sotto dopo un intelligente assist di Wiggs per il 50-48 al trentesimo minuto.

ULTIMO QUARTO: Le ultime schermaglie riprendono con la tripla di Wiggs e la schiacciata in solitaria di Baldassarre e Ferrara prova a fare suo il match (57-49 al 32′). Piacenza infatti si innervosisce per la grandissima pressione difensiva estense, con i biancoazzurri che sembrano trasfigurati rispetto al tremendo primo tempo. Si iscrive alla partita anche Casella segnando centralmente da tre pe il +10 del Kleb al 33′. Dopo il timeout Assigeco ecco che Ferguson torna a segnare due volte da tre intervallato da Fantoni in allontanamento.. La partita ora è colpo su colpo: la Feli Pharma resta sul +9 con Campbell di potenza, replica Santiangeli da sotto ma Piacenza sembra molto meno lucida adesso restando vittima dei nervosismi di Hall. Coach Leka chiama saggiamente timeout per gestire al meglio gli ulstimi due minuti e Vencato lo premia segnando con fallo subìto. Due ultimi guizzi di Santiangeli valgono il -4 ma è tardi perchè i liberi di Panni e Wigg sigillano la vittoria estense.  Addirittura il Kleb si prende lo sfizio di ribaltare la differenza canestri con una pazzesca tripla di Panni con soli sei decimi rimasti sul cronometro cogliendo un successo che vale tantissimo per classifica e morale.

Feli Pharma Ferrara – UCC Assigeco Piacenza 76-70 (18-22, 10-14, 22-12, 26-22)
Feli Pharma Ferrara: Sekou Wiggs 16 (3/7, 3/6), Folarin Campbell 15 (3/6, 3/6), Tommaso Fantoni 13 (6/8, 0/0), Patrick Baldassarre 12 (4/5, 1/3), Luca Vencato 8 (3/4, 0/3), Alessandro Panni 7 (1/2, 1/3), Andrea Casella 3 (0/0, 1/5), Michele Ebeling 2 (0/0, 0/3), Alessandro Buffo 0 (0/1, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0), Carlo Balducci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 35 6 + 29 (Tommaso Fantoni 9) – Assist: 20 (Patrick Baldassarre 4).
UCC Assigeco Piacenza: Marco Santiangeli 21 (6/9, 2/10), Jazzmarr Ferguson 19 (2/4, 5/10), Mike Hall 12 (1/7, 2/7), Giovanni Gasparin 7 (2/3, 1/4), Marco Ammannato 7 (1/2, 1/3), Lorenzo Molinaro 2 (1/2, 0/1), Matteo Piccoli 2 (0/1, 0/2), Francesco ikechukwu Ihedioha 0 (0/1, 0/1), Eugenio Rota 0 (0/0, 0/0), Massimiliano Ferraro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 36 10 + 26 (Mike Hall 10) – Assist: 15 (Jazzmarr Ferguson, Giovanni Gasparin, Matteo Piccoli 3).
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy