Fortitudo Bologna corsara al PalaBanca, Assigeco KO

Fortitudo Bologna corsara al PalaBanca, Assigeco KO

Vince e convince la Fortitudo Bologna nella trasferta in cui si impone per 14 lunghezze sulla Assigeco.

di Simone Efosi

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO – FORTITUDO BOLOGNA 62-76

1° QUARTO:

Fin dalla palla a due la F attacca forte, segnando i primi punti della partita e cercando di determinare il ritmo di gioco. A salire sugli scudi fin dal possesso iniziale è Nazzareno Italiano autore di 6 punti nei primi 2 minuti di gara. La tripla di Sanguinetti è l’unico fattore in termini di produzione punti per l’Assigeco quando la metà della prima frazione stà per scoccare, per questo decide di chiamare time out per riordinare le idee. La squadra di casa sembra non riuscire a trovare il bersaglio, mentre Bologna si porta in doppia cifra di vantaggio, approfittando della porosità difensiva avversaria. Si chiude il primo quarto sul punteggio di 16-24 Fortitudo, grazie soprattutto al già menzionato Italiano, autore di 11 punti.

2° QUARTO:

Si comincia con una tripla di Guyton, che si iscrive alla partita dopo aver faticato all’inizio dell’incontro. Successivamente l’americano trova al volo Arledge per un bel canestro in contropiede e Boniciolli chiede time out sul 21-24 per i suoi. Guyton e Arledge mettono a posto le cose nell’attacco Assigeco, che torna a -2 mentre la Fortitudo sembra spegnersi offensivamente, trovando solo 4 punti nella prima metà del 2° quarto. Al rientro da un time out richiesto dall’Assigeco, Bologna riesce ad avere un break favorevole per riguadagnare terreno, ma la squadra di casa non le permette di scappare, restando a contatto nel punteggio. A meno di 1 minuto dall’intervallo, la tripla di Reati scrive il momentaneo 34-35 fortitudino, ma Mc Caney replica immediatamente, mentre si spegne sul ferro il tentativo di Reati sulla sirena.

3° QUARTO:

Si riaprono le danze con la Fortitudo a voler prendere le distanze, cominciando con un bel canestro dell’ex azzurro Stefano Mancinelli, ma l’Assigeco tiene il ritmo limitando i danni anche se in attacco ha le polveri bagnate dalla grande distanza. Gli errori consecutivi della squadra, con i tentativi di Infante, Oxilia e Reati a trovare solo il ferro, non vengono creano occasioni che Bologna non riesce a tramutare in punti. Nonostante questo, riesce a issarsi sul 42-49 a qualche minuto dalla sirena. Possessi disordinati e mischie sotto canestro producono pochi punti per entrambe le squadre. Con un bottino decisamente magro (10 punti), l’Assigeco chiude la terza frazione, guardando la Consultinvest in vantaggio per 44-53, con Legion autore fino a questo momento di 13 punti nonostante un terzo quarto poco convincente.

4° QUARTO:

La Fortitudo entra rientra in campo con la chiara intenzione di chiudere i conti e i canestri di Chillo e Rosselli, spingono l’Assigeco al time out quando il divario è di 11 lunghezze. La squadra di casa continua la sua battaglia con il tiro dalla media e lunga distanza, mentre Bologna aumenta il divario con la tripla fortunata di Rosselli. La palla persa di Guyton, che favorisce il contropiede di Amici, consente a quest’ultimo di piazzare i 2 liberi che portano la F sul 46-62. L’Assigeco appare fortemente sfiduciata, Zanchi chiama un time out a 5 minuti dal termine per provare a scuotere i suoi che nel frattempo hanno toccato il -19. A circa 5 minuti dalla sirena, Formenti accusa dolore a seguito di un contatto fortuito e abbandona il campo anche se apparentemente non sembra nulla di grave. Mancano meno di 4 minuti e l’Assigeco tenta l’ultimo assalto possibile, cercando di cavalcare Guyton, ma da lontano continua a mandare sul ferro tiri importanti. Con grande fatica, la squadra di casa torna sul -12, ma a questo punto fermare Bologna, sostenuta dalla sua sempre numerosissima curva (che affettuosamente saluta il suo ex Sanguinetti mentre è in lunetta nel finale), è un’impresa impossibile. Finisce l’incontro sul 62-76 Fortitudo.

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Arledge 14, Sanguinetti 14, Infante 0, Guyton 11, Reati 8, Oxilia 5, Formenti 8, Fontecchio 2

FORTITUDO BOLOGNA: Gandini 7, Mc Camey 9, Mancinelli 3, Italiano 14, Legion 19, Chillo 5, Rosselli 12, Amici 5, Pini 2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy