La Gsa Udine cala il tris: fermata anche Cento

La Gsa Udine cala il tris: fermata anche Cento

Al PalaCarnera i bianconeri conquistano il terzo successo consecutivo e agganciano la Baltur a quota 8. Mvp dell’incontro Cortese e White con 18 punti

di Barbara Castellini

Non c’è due senza… Terza vittoria consecutiva per la Gsa Udine, che questa sera in un PalaCarnera gremito (primo sold out stagionale) ha piegato la Baltur Cento per 85-76, raggiungendola in classifica a quota 8. Decisivi i 18 punti di Riccardo Cortese (Mvp dell’incontro assieme a White con 18 punti), ma soprattutto la crescente intesa tra gli elementi di coach Demis Cavina che, nonostante qualche sbandamento nella fase centrale del match, hanno saputo imporsi nel finale, trovando nel giovane Lorenzo Penna uno dei protagonisti più efficaci. Con il successo odierno, dunque, l’Apu ha preso la rincorsa verso un campionato di vertice, secondo le aspettative di inizio stagione. Sul fronte opposto, invece, Cento si conferma una delle realtà più interessanti del Girone Est di A2 con giocatori di esperienza e un grande entusiasmo, frutto della fresca promozione. Il campionato rimane, dunque, apertissimo.

Cavina recupera in extremis Powell (reduce dall’infortunio alla caviglia subito nella trasferta a Piacenza), ma preferisce farlo partire dalla panchina, al suo posto Nikolic. Penna, Simpson, Cortese e Pellegrino completano il quintetto di partenza. Coach Benedetto, invece, manda in campo: Moreno, Mays, White, Reati e Chiumenti. Bastano diciotto secondi alla Gsa per trovare la prima tripla dell’incontro, grazie a Simpson (3-0). Le squadre si affrontano a viso aperto, con la Gsa che si fa subito aggressiva: dopo 3 minuti e 34 secondi, infatti, sono 7 i punti che la separano da Baltur (11-4). Immediata la replica degli emiliani che nel giro di un minuto e mezzo si portano a meno uno (13-12). La reazione degli ospiti dà la scossa agli uomini di Cavina che con Powell e Simpson ristabiliscono le distanze (19-12). Da segnalare l’azione di showtime del giocatore Usa bianconero a segno con una schiacciata a due mani su assist di Cortese che ha fatto alzare in piedi gli oltre 3mila spettatori del Carnera. Nell’ultimo minuto della prima frazione la Gsa Udine si allontana nuovamente con una tripla (di tabella) di Powell allo scadere (24-20). Nel secondo quarto, dopo due minuti e 32 secondi di gioco Cento riesce a impattare con Gasparin (26-26). A metà periodo la Gsa con Powell, Simpson e Mortellaro prova nuovamente a staccarsi (33-28), ma Cento si conferma avversario ostico. La formazione di Benedetto risponde colpo su colpo, senza farsi intimorire nemmeno quando Cortese infila 5 punti in 17 secondi, a meno due dall’intervallo lungo (45-38) e sfruttando al meglio alcune disattenzioni dei friulani nei sessanta secondi finali. Il terzo quarto, dunque, riparte dal meno uno degli emiliani (45-44). L’Apu si ricompatta e ritrova i canestri pesanti di due dei suoi più importanti protagonisti: Cortese e Simpson. A metà periodo si sblocca anche Spanghero che regala il massimo vantaggio ai suoi (56-48). Cento annulla subito le distanze con le triple in serie di White e Moreno (56-54), ma gli uomini di Cavina tornano subito in partita: a un minuto e 31 secondi dalla terza sirena conducono per 63-54. Si arriva all’ultimo periodo sul punteggio di 65-59. La Gsa prova, fin dall’avvio della frazione, a chiudere la gara: prima con Penna torna a +9 (70-61) poi, a sei minuti dalla fine del match, lo stesso ex virtussino mette a segno il +12 (75-63). I padroni di casa controllano con attenzione, evitando agli avversari di rientrare in partita. Nell’ultimo minuto c’è ancora spazio di qualche giocata spettacolare di Simpson, prima della terza sirena che decreta l’85-76 a favore dei friulani.

 

GSA UDINE – BALTUR CENTO 85-76

(24-20, 45-44, 65-59)

GSA UDINE: Mortellaro 10 punti, Visentini ne, Pinton 2, Genovese, Cortese 18, Simpson 15, Chiti ne, Penna 10, Nikolic 4, Pellegrino 5, Powell 12, Spanghero 9. All. Demis Cavina.

BALTUR CENTO: Ba 8 punti, Mays 14, Fioravanti, Chiumenti 12, Reati 6, Pasqualin, Gasparin 10, Benfatto ne, Moreno 8, White 18. All. Giovanni Benedetto.

Usciti per cinque falli: nessuno.

Spettatori: 3.424 spettatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy