Love-Severini ispirati: Verona si impone su Ferrara

Love-Severini ispirati: Verona si impone su Ferrara

La Tezenis è ispirata dal duo formato da Jermaine Love e Giovanni Severini. Non bastano a Ferrara le triple e i 20 punti di Baldassarre.

di Jacopo Burati

Tezenis Verona-Feli Pharma Ferrara 85-72

Vittoria casalinga importante per Verona, che è ispirata dal duo Love (19 punti)-Severini (20) e prosegue il momento positivo iniziato dalla trasferta di Imola, confermando il primato in classifica. Ferrara resiste a lungo, si mantiene a contatto con un ottimo Baldassarre, ma alla lunga deve cedere al maggior tasso di talento della squadra scaligera.

Scatta Ferrara con la coppia Ebeling-Panni. Risponde Verona con Candussi e Love, azionati dai rimbalzi di Udom. Il primo allungo prova a confezionarlo la Tezenis, grazie a 5 punti in fila dell’ispirato Severini per il +4 (10-6). Ma la Feli Pharma trova il modo di azionare sotto canestro Beretta (che segna sei punti filati contro una modesta difesa veronese sul pick and roll) e sorpassa (17-15) con la tripla di Panni a 3′ dalla prima sirena. Ai primi segni d’impatto di Baldassarre per Ferrara – che non ha nulla da Campbell a parte i 3 assist – risponde per la Tezenis la presenza di Poletti, che segna due canestri fondamentali tra cui una tripla sulla sirena finale per il 23-23 a chiusura di primo quarto.

Il secondo quarto si apre con la solita apertura a tutto campo di Rosselli che comincia a telecomandare il match e manda a schiacciare Udom. La difesa veronese al contempo chiude i lucchetti e lascia Ferrara a secco per 4′. L’attacco della Tezenis non è però molto più brillante e il parziale è di 5-0 grazie al tris dalla lunetta del solito Severini. Ci pensa Fantoni a fermare la carestia in casa ferrarese. Ed è proprio Campbell a regalare ai suoi la parità (29-29) a 4′ dal riposo lungo. La gara si blocca, ma a elettrizzare l’ambiente ci pensano la tripla di Love e il contropiede sull’asse Rosselli-Poletti. Risponde subito Baldassarre con la tripla: 38-35 per Verona dopo i primi 20′.

La Tezenis propone Hasbrouck, reduce da un infortunio, a inizio terzo periodo. L’americano contribuisce con 4 punti all’8-0 non cui Verona apre la seconda metà volando a +11 (46-35). Il parziale viene stoppato dal canestro dall’angolo di Buffo che prova a scuotere Ferrara. E la squadra di Leka infatti risponde con un contro parziale totale di 8-0 ispirato da Fantoni per il -3 (43-46). Peraltro Verona accelera di nuovo sulle ali di Love, che produce attacco e fa tornare la Tezenis a +9 (52-43) grazie a un nuovo break di 6-0. La Bondi cerca di restare aggrappata con Campbell, ma è Verona a dare la “sgasata” giusta grazie ai canestri pesanti di Severini che regalano alla squadra gialloblu il +11 (61-50) a fine terzo quarto.

A inizio quarto periodo Vencato ispira Ferrara con un paio di triple. Ma dall’altra parte la maestria di Rosselli manda a canestro Severini e mantiene in vantaggio solido Verona (68-56) a 6′ dalla fine. Anche Baldassarre continua nella sua serata positiva, ma quando esce Severini a rifiatare per la Tezenis si scatena Love: 5 punti in fila e nuovo +14 (77-63) per la formazione di casa. La squadra ospite si tiene in vita con le triple ancora della coppia Vencato-Baldassarre per il -8 (69-77). Anche qui è l’ottimo Love a comandare il gioco e riportarei suoi a +12 (81-69) con l’aiuto di Rosselli a 2′ dalla fine. E’ l’accelerazione definitiva.

Tabellini:

Verona: Love 19, Tomassini, Severini 20, Udom 9, Candussi 7, Prandin 4, Rosselli 9, Hasbrouck 4, Poletti 13, Morgillo, Guglielmi, Beghini.

Ferrara: Vencato 11, Panni 11, Campbell 6, Ebeling 2, Fantoni 12, Baldassarre 20, Beretta 8, Buffo 2, Ianelli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy