Mantova travolge Roseto e centra la seconda vittoria di fila

Mantova travolge Roseto e centra la seconda vittoria di fila

di Alberto Carmone

La Pompea doma Roseto nel posticipo della 19esima giornata e vola al terzo posto in classifica in solitaria a 24 punti. Mantova fatica nella prima parte di gara, poi nel terzo quarto stacca in maniera decisa gli avversari e ipoteca la vittoria.

Inizio di gara a favore di Roseto che s’impone con fisicità ed energia. Il nuovo arrivo Yancarlos Rodriguez si rende protagonista di diverse giocate importanti e tiene gli Sharks in vantaggio. Mantova soffre le ripartenze degli ospiti e in attacco fatica a costruire un tiro aperto dall’arco. Clarke e Ferrara riescono però a dare il vantaggio ai biancorossi (16-15 al 6’), ma è ancora Rodriguez a realizzare il sorpasso di una Roseto pericolosa sotto canestro. Al 10’ è 21-22.

Nel secondo periodo di gioco la Pompea prova a staccare gli avversari con un parziale di 9-4 messo a referto da Clarke e Raspino. Sul +4 gli Stings smettono però di essere fluidi e Roseto riprende fiducia aiutata dal capitano Simone Pierich. Roseto fa ruotare i suoi uomini visti i problemi di falli (Giordano e Canka a quota 3 falli già a metà del secondo quarto), mentre Mantova trova l’allungo ancora con Raspino. Bayehe e Rodriguez siglano il nuovo pareggio e si va al riposo sul 37-37.

Nella ripresa Mouaha entra bene in partita segnando i primi canestri per Roseto. Dopo alcune difficoltà iniziali però Mantova prende il largo mettendo punti pesanti e difficili con Ghersetti, Visconti e Lawson. Il quarto fallo commesso da Canka, tra i più positivi degli Sharks, contribuisce a cambiare l’inerzia della partita con la Pompea che cresce in difesa e capitalizza in attacco praticamente qualsiasi occasione. Mantova stacca Roseto con un parziale di 22-4, che diventa 26-6 al 30’.

L’ultimo quarto è di fatto una lunga fase di transizione in vista della prossima partita. I giovani di Roseto sono gli ultimi a mollare, mentre Mantova, anche se non un ritmo meno intenso rispetto al terzo quarto, amministra il vantaggio. Nel finale gli Stings danno spazio a Vigori, Epifani e Colussa, mentre Roseto concede minutaggio anche Fokou e Giordano.

Roseto tornerà in campo domenica 26 contro Montegranaro, mentre Mantova andrà a Forlì.

 

Pompea Mantova – Sapori Veri Roseto 77-56 (21-22, 16-15, 26-6, 14-13)
Pompea Mantova: Rotnei Clarke 17 (3/7, 3/8), Kenny Lawson jr. 15 (4/7, 1/3), Tommaso Raspino 14 (5/7, 0/0), Matteo Ferrara 9 (4/8, 0/0), Riccardo Visconti 8 (3/5, 0/2), Mario jose Ghersetti 4 (1/3, 0/1), Alvise Sarto 4 (1/1, 0/4), Lorenzo Maspero 2 (0/1, 0/0), Giovanni Poggi 2 (1/2, 0/1), Alessandro Vigori 2 (1/2, 0/1), Andrea Colussa 0 (0/0, 0/0), Andrea Epifani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 27 – Rimbalzi: 43 13 + 30 (Tommaso RaspinoMatteo Ferrara 9) – Assist: 15 (Rotnei ClarkeLorenzo Maspero 4)
Sapori Veri Roseto: Made yancarlos Rodriguez 16 (2/7, 2/6), Jordan Bayehe 11 (3/4, 1/2), Simone Pierich 7 (1/3, 1/4), Abramo Canka 6 (3/6, 0/1), Mitja Nikolic 4 (1/2, 0/5), Lazar Nikolic 4 (2/9, 0/2), Aristide Mouaha 4 (2/4, 0/0), Nicola Giordano 2 (1/1, 0/0), Joel Fokou 2 (1/1, 0/0), Leo Menalo 0 (0/0, 0/0), Alessandro Palmucci 0 (0/0, 0/0), Luca Valentini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 15 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Mitja NikolicLazar Nikolic 6) – Assist: 14 (Made yancarlos Rodriguez 4)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy