Montegranaro batte Forlì e sale in cima alla classifica

Montegranaro batte Forlì e sale in cima alla classifica

La XL Extralight Montegranaro espugna Forlì con il punteggio di 59-69 regalandosi il primo posto a punteggio pieno insieme alla Fortitudo. Tra i marchigiani benissimo Negri, mentre i padroni di casa pagano caro le assenze di Donzelli e Giachetti

di Simone Santolini

Il “mezzogiorno di fuoco” delle quinta giornata di A2 tra Unieuro Forlì e XL Extralight Montegranaro mette in palio la vetta della classifica a punteggio pieno, in coabitazione con la Fortitudo che sabato sera ha espugnato Jesi.
Padroni di casa che devono rinunciare al lungo Daniel Donzelli che non ha ancora recuperato dall’infortunio alla spalla, e al play Giachetti, privando di fatto coach Giorgio Valli di due titolari.

Ancora in quintetto quindi De Laurentiis autore segna il primo canestro, poi sempre avanti Unieuro che con Johnson e Lawson agguanta il primo vantaggio (7-4). Forlì si prende tant rimbalzi (sono 9 tutti difensivi nella frazione) e dall’altra parte trova canestri facili arrivando a sfiorare la doppia cifra sul canestro di Oxilia (17-8). Montegranaro dal canto suo risponde e si riavvicina con ben 6 punti consecutivi dalla lunetta ed il canestro finale di Corbett sancisce il 18-14 a parziale della prima frazione.
Nel secondo quarto Forlì tenta nuovamente l’allungo ma anche la Poderosa stringe le maglie in difesa e trova con Negri il pareggio ed il primo vantaggio del match (24-25). L’unieuro dà spazio a tutti gli uomini a disposizione e pur perdendo il parziale del quarto (14-17) riescono a tornare negli spogliatoi con il minimo vantaggio (32-31).
Il ritorno in campo ospite è veemente e questa volta è Montegranaro ad allungare trascinata da Simmons (35-41). Le rotazioni asciutte e le quarte penalità fischiate rispettivamente a Oxilia e Marini tarpano le ali alla rimonta dei mercuriali che però restano in gara affidandosi alla buona vena di Melvin Johnson e contengono il passivo a 5 punti (42-47).
L’ultima frazione di gioco si apre con 3 triple consecutive dei padroni di casa (due Bonacini e una Lawson) che riportano avanti i padroni di casa (51-50). Il contro-parziale ospite non si fa attendere ed è il “solito” Negri a dare la spallata decisiva alla gara con gli ospiti che sfondano la doppia cifra di vantaggio e la mettono in cassaforte chiudendo la partita con il punteggio di 59-69 che vale anche la cima della classifica assieme alla Fortitudo.
Nelle file ospiti ottima la prova di Negri che chiude con 19 punti e risulterà essere un vero e proprio rebus per la difesa di Forlì lungo tutta la gara.
La prova corale questa volta non basta a Forlì per centrare il bersaglio grosso e le assenze di Giachetti e Donzelli rendono comunque inutile la solida prova da 16 punti di Melvin Johnson

Unieuro Forlì – XL Extralight Montegranaro 59-69 (18-14, 14-17, 10-16, 17-22)
Unieuro Forlì: Melvin Johnson 16 (2/6, 4/5), Davide Bonacini 12 (0/3, 2/3), Kenny Lawson 10 (0/6, 3/8), Pierpaolo Marini 8 (2/9, 1/5), Tommaso Oxilia 8 (2/4, 0/1), Quirino De laurentiis 5 (2/4, 0/1), Samuel Dilas 0 (0/3, 0/0), Luca Fabiani 0 (0/0, 0/0), Christian Piazza 0 (0/0, 0/0), Jacopo Giachetti 0 (0/0, 0/0), Simone Ravaioli 0 (0/0, 0/0), Daniel Donzelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 29 5 + 24 (Tommaso Oxilia 6) – Assist: 12 (Davide Bonacini 5)
XL Extralight Montegranaro: Matteo Negri 19 (7/9, 1/3), Kaspar Treier 11 (2/2, 2/4), Matteo Palermo 10 (3/5, 0/4), Jeremy Simmons 10 (5/7, 0/1), Valerio Amoroso 10 (4/9, 0/2), Lamarshall Corbett 9 (3/5, 0/5), Martino Mastellari 0 (0/0, 0/0), Danilo Petrovic 0 (0/2, 0/0), Filippo Testa 0 (0/0, 0/0), Andrea Traini 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 19 – Rimbalzi: 41 8 + 33 (Valerio Amoroso 9) – Assist: 6 (Lamarshall Corbett 3)

Corbett

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy