Montegranaro corsara, Assigeco al secondo k.o. di fila

Montegranaro corsara, Assigeco al secondo k.o. di fila

Vittoria in trasferta per la Extralight Montegranaro, 2° KO consecutivo per l’ Assigeco

di Simone Efosi

Seconda gara casalinga per la Assigeco Casalpusterlengo che prova a recuperare dall’insuccesso a Verona della settimana scorsa. Questa volta, arriva al PalaBanca la Extralight Montegranaro.

1° QUARTO:

Inizio a favore dell’Assigeco, con Reati come protagonista e primo vantaggio per 9-4, ma Powell e Corbett ristabiliscono l’ordine, attuando prima il pareggio e successivamente il sorpasso. Mano davvero calda per la formazione ospite, che a suon di triple comincia a creare un divario, cercando di scappare nel punteggio, mentre i padroni di casa non riescono a trovare efficacia offensiva ad esempio da Guyton. Tocca quindi a Oxilia e Infante cercare di tenere alte le sorti dell’Assigeco, che comunque non riesce a replicare dall’arco a sufficienza per pareggiare, mentre una Montegranaro da 6/7 da 3 punti, chiude il primo quarto 20-29.

2° QUARTO:

Continua l’offensiva della squadra ospite, che tuttavia si spegne momentaneamente dalla grande distanza, mentre l’Assigeco, dopo aver toccato anche il -15, comincia a trovare punti anche da Guyton, che riporta i suoi sotto la doppia cifra di scarto. Corbett per Montegranaro spegne l’entusiasmo del pubblico di casa con 4 punti consecutivi dall’area, approfittando di errori banali degli avversari. Il ritmo comincia ad alzarsi; la Assigeco torna momentaneamente sul -8 grazie a Infante e Formenti, ma una tripla di Amoroso e un bel canestro di Powell, entrambi su assist di Rivali, riportano gli ospiti in doppia cifra di vantaggio. Si riavvicina solo parzialmente l’Assigeco, ma all’avvicinarsi della sirena dell’intervallo, i 2 liberi a segno di Powell riscrivono il +13, che rischia addirittura di diventare +16, qualora Rivali non avesse scagliato sul ferro l’ultima conclusione prima della pausa lunga. Il tabellone recita 35-48 per Montegranaro.

3° QUARTO:

Cerca di imporre da subito il ritmo la squadra di casa, con un 4-0 di parziale che riavvicina le 2 formazioni, grazie ai 2 canestri di Reati e Infante. Con Oxilia mandato in lunetta da Powell, la Assigeco tocca il -8, ma mentre l’attacco ha ripreso a funzionare, sotto il proprio tabellone, i rimbalzi sono tutti per Montegranaro. Tuttavia Infante e i suoi riescono a rimanere aggrappati alla partita, anche se è vistosa la fatica fatta per arginare Powell. L’occasione per rifarsi sotto nel punteggio arriva quando Montegranaro sembra avere le polveri bagnate da lontano e così Alredge e Guyton riportano l’Assigeco sul -6 per 44-50, inducendo la Extralight a un time out per frenare l’inerzia della gara a favore dell’avversaria. Il ritorno in campo favorisce la squadra ospite, con un Corbett destatosi dal letargo e che piazza 2 bombe consecutive importantissime per tornare sulla doppia cifra di vantaggio. Guyton prova a scuotere i suoi, riportando nuovamente sotto di 4 i padroni di casa, segnando 8 punti consecutivi. L’Assigeco cerca di alzare il ritmo anche in difesa, dove Alredge stoppa Corbette e piazza la tripla del 57-58 che fa saltare in aria il PalaBanca. Ci pensa Rivali a far sedere nuovamente tutti, con 5 punti consecutivi che scrivono il 57-63 per Montegranaro.

4° QUARTO:

Inizia nervosamente la 4 frazione, con le squadre ad avventarsi su ogni palla e a sbagliare conclusioni apparentemente facili, Guyton segna i primi punti del quarto dalla linea della carità, ma poco dopo, la tripla di Oxilia su assist di Formenti, scrive la parità a quota 63. Montegranaro chiama time out per riordinare le idee. Di ritorno in campo, una palla persa di Guyton genera l’assist di Rivali per la tripla di Campogrande, dall’altra parte Reati manca il bersaglio grosso e mentre Corbett riparte per l’offensiva, subisce il fallo che ferma il gioco, con l’Assigeco che chiama time out per riflettere. Il ritorno sul parquet favorisce Montegranaro che si riporta sul +6 grazie alle soluzioni di Powell aiutato da Corbett. L’Assigeco tenta nuovamente il recupero, segnando da 3 con Infante a 2 minuti dalla sirena, tuttavia sui successivi possessi non riesce a capitalizzare, mentre la squadra ospite riguadagna terreno, issandosi sul 70-77, quando mancano ormai 58 secondi al termine. Alredge cerca l’assalto ma Powell lo stoppa. I falli tattici che seguono non cambiano la sostanza della gara, Montegranaro vince 72-79.

 

ASSIGECO: Formenti 3, Guyton 25, Oxilia 9, Alredge 11, Reati 10, Diouf, Fontecchio, Sanguinetti 2, Seye, Oriti, Montanari, Infante 12

EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Powell 16, Gueye 3, Rivali 19, Campogrande 8, Treier, Maspero 3, Corbett 14, Zucca 8, Mitt, Urso, Amoroso 8

 

Galleria fotografica di Cristiano Repetti: https://flic.kr/s/aHsm76vPdW

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy