Montegranaro gioisce e ferma Ferrara

Montegranaro gioisce e ferma Ferrara

Il punteggio finale è 91-86, MVP della partita LaMarshall Corbett.

di La Redazione

Di Riccardo Corvatta

Nel corso del turno infrasettimanale di mercoledì 24 ottobre 2018 la XL Extralight Montegranaro, capolista del girone est di Serie A2, incontra la Bondi Ferrara nel match casalingo al PalaSavelli di Porto San Giorgio.
Per la formazione casalinga scendono in campo con Negri, Palermo, Corbett, Simmons e Amoroso e Ferrara risponde con De Zardo, Hall, Panni, Fantoni e Swann.
Primo possesso per la Poderosa che ne approfitta immediatamente con il tiro da tre punti di Corbett.
La risposta di Ferrara è buona, due canestri da dentro l’area e i tiri liberi realizzati da Fantoni tengono gli ospiti sul -2 ma dall’arco dei tre punti la XL Extralight Montegranaro sembra infallibile.
LaMarshall Corbett è indomabile, segna in sottomano dopo uno splendido crossover e nell’azione immediatamente successiva realizza la seconda bomba da tre punti della sua partita, ma dopo un fallo ingenuo su Barbon viene sostituito da Testa.
Nonostante il più che positivo inizio della Poderosa, la Bondi Ferrara resta in gara grazie alle giocate dell’ex NBA Mike Hall e di Swann.
Il primo quarto termina sul punteggio di 23-20 in favore dei padroni di casa.
La seconda frazione inizia con il canestro in sospensione di Andrea Traini, seguito dai cinque punti consecutivi di Kaspar Treier mentre Ferrara sembra non riuscire ad ingranare la marcia giusta.
A metà del quarto si offusca la XL Extralight e dopo una grande rimonta, si porta in vantaggio la Bondi Ferrara con la tripla di Swann, alla quale risponde immediatamente il gioco da tre punti realizzato la Corbett.
E’ una bolgia il PalaSavelli dopo la grandissima stoppata di Jeremy Simmons sul tentativo di schiacciata di Hall e l’altrettanto grande tripla di LaMarshall Corbett.
Le due formazioni vanno all’intervallo lungo sul 44-42 in favore della XL Extralight Montegranaro.
Al rientro dagli spogliatoi entrambe le compagini segnano con continuità, da una parte Negri e Palermo danno vita ad un vero e proprio show, dall’altra i due statunitensi dimostrano di essere essenzialmente immarcabili quando mettono palla a terra.
Il terzo quarto si gioca solamente sulla metà campo offensiva e termina in perfetto equilibrio sul 68 pari, tutto rimandato all’ultima frazione di gioco.
L’ultimo parziale vale la conferma al primo posto per la Poderosa XL Extralight e la possibilità di scalare ancora la classifica per la Bondi Ferrara.
Si accascia a terra Zampini visibilmente dolorante tenendosi il ginocchio, si spera niente di grave per lui.
Il playmaker ferrarese Isaiah Swann è in trans agonistica, non sbaglia più un tiro e si rende protagonista di una prestazione strepitosa trascinando praticamente da solo la propria squadra ad un’ipotetica vittoria.
Corbett e Simmons non ci stanno e rispondono in men che non si dica al connazionale portando sul +3 la Poderosa a quattro minuti dal termine.
A poco più di due minuti dal termine la XL Extralight Montegranaro si trova sul +4 grazie ai canestri di Simmons e Amoroso dopo il pareggio raggiunto con la tripla di Mike Hall.
Tripla del capitano gialloblù Valerio Amoroso a un minuto dal fischio finale e la formazione di casa vola sul +7, un canestro che sa di match point.
Due tiri liberi segnati da Andrea Traini e un recupero difensivo a una manciata di secondi dalla fine consegnano la partita alla Poderosa che rimane agganciata al primo posto in classifica con quattro partite vinte e zero perse.
Il punteggio finale è 91-86, MVP della partita LaMarshall Corbett.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Treier 7, Angellotti N.E., Testa, Mastellari 8, Simmons 11, Palermo 9, Petrovic, Negri 10, Corbett 26, Amoroso 12, Traini 8. All.: Cesare Pancotto.
BONDI FERRARA: De Zardo 6, Conti N.E., Swann 31, Hall 13, Fantoni 17, Molinaro 8, Zampini 1, Mazzoleni N.E., Barbon, Panni 10, Calò N.E.. All.: Andrea Bonacina.
ARBITRI: Di Toro, Gagno, Maffei.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy