OF G3- Knox fa la voce grossa e la Fortitudo Bologna strapazza Agrigento

OF G3- Knox fa la voce grossa e la Fortitudo Bologna strapazza Agrigento

I biancoblu vincono 73-48 spinti da un grande Knox (19 punti e 7 rimbalzi) e si portano sul 2-1 nella serie. Lunedì primo match point al PalaDozza

di Matteo Airoldi, @MatteoAiroldi88

La Fortitudo Kontatto ritrova il calore del PalaDozza e spinta dagli oltre 5000 spettatori del Madison di Piazza Azzarita strapazza Agrigento con un perentorio 73-48 vendicando il ko pesantissimo patito in gara 1 e portandosi sul 2-1 nella serie con la possibilità di chiudere i conti e volare ai quarti già lunedì a Bologna. Un successo che arriva al termine di una gara giocata alla perfezione dai biancoblu felsinei che hanno preso le distanze già nel primo tempo (37-23 dopo i primi 20 minuti di gioco) per poi affondare definitivamente il colpo con un terzo quarto in cui hanno siglato 22 punti subendone soltanto 12. Sul punto del 2-1 c’è il timbro indelebile di Justin Knox che con i suoi muscoli ha messo a segno 19 punti raccogliendo  anche 7 rimbalzi. Più che positive anche le prove di Legion (16 punti) e di Daniele Cinciarini, andato in doppia cifra al suo esordio casalingo e autore di giocate chiave nel momento della fuga. Menzione d’onore infine la merita anche Luca Campogrande che, partito in quintetto, ha giocato una gara molto solida mandando a referto 4 punti, 4 palloni recuperati e 3 rimbalzi.

Boniciolli come in gara 2 lancia in quintetto Luca Campogrande e l’esterno di romano ripaga la fiducia costruendo ad un ispirato Legion e a Knox il +8 felsineo dopo circa 6 minuti di gioco (14-6). Agrigento fatica a far girare palla in attacco – per ben due volte commette infrazione di 24″ – e a trovare la via del canestro (2/5 iniziale al tiro) e così la Kontatto stabilizza il suo vantaggio in prossimità della doppia cifra  sino al termine del primo quarto che si conclude con il primo canestro casalingo di Cinciarini (22-13). Il numero 5 fortitudino si sente caldo e in apertura di seconda frazione mette altri cinque punti ravvicinati che fanno schizzare Bologna a +14 sul 29-15. Ciani getta di nuovo nella mischia Buford e l’americano lo ripaga con una bomba e un canestro da sotto che riavvicinano Agrigento prima della bomba di capitan Mancinelli che vale il nuovo +12 interno (32-20). Italiano e Knox lo seguono a ruota e il vantaggio dell’Aquila torna a crescere fino al +16 (37-21) prima del libero di De Laurentis e del canestro a fil di sirena di Bell-Holter che manda tutti negli spogliatoi sul 37-23.

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa provano a piazzare un’altra spallata facendo leva sulle perduranti difficoltà offensive dei siciliani e sui canestri di Knox, Legio e Mancinelli che dall’angolo mette a  segno la tripla del 51-32. Gandini e Cinciarini completano l’opera con altre due bombe che fanno saltare le ultime resistenze della Moncada che di colpo scivola a -25 (57-32). Candi sbaglia per ben tre volte il colpo del +26 e così la terza frazione si chiude con un un comunque rassicurante 59-36 per Bologna. L’ultimo quarto diventa quindi  una pura formalità gestionale per i padroni di casa che non scendono soltanto per pochi istanti sotto la soglia del +20 chiudendo i conti sul 73-48.

TABELLINI:

Kontatto Bologna – Moncada Agrigento 73-48 (22-13, 15-10, 22-13, 14-12)
Kontatto Bologna: Justin Knox 19 (6/11, 1/2), Alex Legion 16 (5/7, 1/3), Daniele Cinciarini 10 (2/6, 2/3), Stefano Mancinelli 6 (0/3, 2/4), Luca Gandini 5 (1/2, 1/2), Luca Campogrande 4 (2/2, 0/2), Michele Ruzzier 4 (0/2, 1/1), Leonardo Candi 4 (2/3, 0/4), Nazzareno Italiano 3 (1/5, 0/1), Matteo Montano 2 (1/1, 0/2), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0), Davide Raucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 12 – Rimbalzi: 34 13 + 21 (Justin Knox 7) – Assist: 18 (Michele Ruzzier 5)
Moncada Agrigento: Perrin Buford 9 (4/8, 0/1), Marco Evangelisti 9 (2/6, 1/2), Albano Chiarastella 7 (2/5, 1/2), Quirino De laurentiis 7 (1/2, 1/2), Ruben Zugno 5 (2/5, 0/1), Innocenzo Ferraro 5 (1/1, 1/2), Alessandro Piazza 2 (1/4, 0/3), Damen Bell-holter 2 (1/1, 0/2), Ryan Bucci 2 (1/2, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 11 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Quirino De laurentiis 7) – Assist: 15 (Alessandro Piazza 3)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy