Orzinuovi si sblocca, la Poderosa deve inchinarsi

Orzinuovi si sblocca, la Poderosa deve inchinarsi

Prima vittoria stagionale per l’Agribertocchi.

di La Redazione

Nemmeno una settimana ed i riflettori del “PalaGeorge” tornano ad accendersi, in vista della seconda gara casalinga consecutiva per un’AgriBertocchi Orzinuovi ancora a secco, ma con grande voglia di lottare e di muovere la casella delle vittorie davanti al proprio pubblico.

Pronti, partenza e Thomas, abile nella lettura difensiva, intercetta un passaggio di Negri e parte in contropiede affondando una bimane. L’AgriBertocchi risponde con Mekowulu, che prima accalappia un rimbalzo offensivo e poi pesca il fondo del secchiello. Montegranaro, però, mostra grande chimica in fase offensiva, sfruttando al meglio alcune incomprensioni orceane con Thompson a tagliare nel pitturato e a mettere a referto 4 punti rapidi. Parrillo non ci sta e scaglia una tripla che consente all’AgriBertocchi di mantenere il contatto (7-10 al 5′), sebbene Mastellari dal perimetro (due bombe consecutive) e Thompson nel pitturato facciano la voce grossa continuando a ferire la truppa di Salieri. Bossi, negli ultimi tre minuti del primo quarto, sale in cattedra accellerando il passo durante la transizione. E’ un approccio che paga, perchè Orzinuovi, in tal modo, riesce a ricucire lo strappo e a mettere la testa avanti alla prima sirena (23-19 al 10′). Il secondo quarto vede l’AgriBertocchi scendere in campo con un piglio aggressivo. Negri e Parrillo, infatti, firmano 5 punti in un battito di ciglia obbligando coach Ciani a richiedere un minuto di sospensione. Il rientro sopra il parquet è positivo per Palermo e compagni (30-31 al 15′), i quali, attaccando a testa bassa, gravano di falli la difesa orceana siglando un parziale di 0-10 con coach Salieri costretto a chiamare un timeout per dare una scossa ai suoi ragazzi. La reazione di Orzinuovi, complici anche alcune scelte arbitrali dubbie, fatica ad arrivare, nonostante Siberna si renda protagonista in difesa di alcune giocate energiche e Ferraro, dopo alcuni tentativi falliti, infili una tripla che ridà ossigeno ad un’AgriBertocchi in difficoltà. Capitan Parrillo (4/5 da tre punti), proprio in questi frangenti, come già capitato nelle scorse occasioni, si esalta scrivendo a referto una conclusione perimetrale che rimette in carreggiata Orzinuovi (37-40 al 20′). Mekowulu inaugura la terza frazione mediante due giocate di potenza sotto le plance, a cui Palermo dall’arco fa immediatamente eco. Tuttavia il centro nigeriano, coadiuvato da Bossi e Negri, diventa un fattore in entrambi i fronti del campo e ciò fa sì che l’AgriBertocchi possa operare il nuovo sorpasso (51-50 al 25′). A dare nuova linfa alla formazione orceana concorrono anche Siberna, prezioso in difesa, e l’atletismo di Smith, reduce da un rapido ritorno negli Stati Uniti per motivi famigliari, che arrotondano la discrepanza, anche se tra le fila di Montegranaro Thomas e Serpilli non cedono di un passo (60-52 al 30′). E’ proprio l’esterno americano, in avvio di ultimo quarto, a dimostrare di non voler tirare i remi in barca, trafiggendo, invece l’AgriBertocchi dalla linea dei 6.75. (64-63 al 35′). Orzinuovi perde quella fluidità offensiva che ha caratterizzato l’intera terza frazione e, quindi, la Poderosa ne approfitta per passare ancora in vantaggio a quattro minuti dalla sirena finale (64-65). Una tripla di Mastellari sembra condannare definitivamente Orzinuovi, ma Mekowulu, in seguito ad una serie rocambolesca di batti e ribatti, pareggia i conti a 33″ dal termine. Bossi, dopo ad un’incursione offensiva, subisce fallo e risulta glaciale dalla linea della carità, cosa che Thompson non è facendo 1/2 e così l’AgriBertocchi può festeggiare il primo successo stagionale.

Queste alcune impressioni di coach Stefano Salieri in conferenza stampa: “Due aspetti sono stati fondamentali nella gara. Il primo è stato la voglia di vincere, perché c’è stata grinta anche nei break negativi subiti. Questa vittoria aumenta la nostra fiducia e la nostra consapevolezza. Il secondo di livello tecnico: è stata fondamentale la difesa, riuscendo a limitare le chiavi del loro gioco. Sono soddisfatto, godiamoci la vittoria e testa a San Severo”.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 74

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 73

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Smith 4, Bossi 14, Siberna 5, Perin, Parrillo 15, Guerra ne, Ferraro 5, Galmarini 2, Negri 13, Mekowulu 16. Allenatore: Salieri.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Thompson 19, Miani ne, Mastellari 14, Conti 3, Palermo 7, Bonacini 4, Berti ne, Thomas 19, Cucci 4, Serpilli 3. Allenatore: Ciani.

PARZIALI (23-19;14-21;23-12;14-21).

ARBITRI: Wassermann, Yang Yao e Almerigogna.

 

 

Ufficio Stampa Pallacanestro Orzinuovi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy