San Severo c’è, sconfitta Montegranaro

San Severo c’è, sconfitta Montegranaro

Altra prova solida dei ragazzi di coach Lardo che portano a casa un altro match fondamentale per la salvezza

di Antonio Giuliani

Riprende con una vittoria il cammino della Cestistica San Severo dopo lo stop in casa della capolista Ravenna; vittoria ai danni della Poderosa Montegranaro che si presentava a San Severo con la speranza di bissare la vittoria dell’andata (98-74) e di invertire il trend negativo che la vede sconfitta in quattro delle ultime cinque gare, ma la caparbietà dei ragazzi di coach Lardo ha permesso di sfruttare al meglio il fattore campo al PalaFalcone e Borsellino, nonostante l’assenza di Demps e Italiano.

Scendono in campo Antelli, Di Donato, Maspero, Ogide e Saccaggi per l’Allianz San Severo e Bonacini, Cucci, Delas, Serpilli e Thomas per Montegranaro. I gialloblu si aggiudicano il salto a due e si portano a tre lunghezze nella prima azione del match. Il parziale di 0-5 viene recuperato da San Severo solo dopo quasi tre minuti di gioco con un canestro di Ogide. L’Allianz risente tantissimo dell’assenza sul parquet dei suoi principali realizzatori, Spanghero e Demps. Ogide sfrutta un assist di Di Donato e trascina i neri portandosi a 9-10 dopo 6 minuti di gioco e successivamente firmando il pareggio (12-12). Ogide approfitta della lentezza della difesa di Montegranaro, ma Thomas e Cucci con due tiri da tre riportano avanti la Poderosa. Spanghero e Antelli permettono la chiusura del quarto con un punteggio di 21-21.
Soli due punti nei primi due minuti della seconda frazione di gioco, portati a segno da Antelli, e molti errori nell’attacco di Montegranaro portano coach Di Carlo a chiamare il primo time out della partita. Cortese realizza 2 punti riportandosi sul 23 pari. Berti commette fallo e concede la linea di fondo a Mortellaro, che realizza 1/2 liberi, recuperando il vantaggio firmato da Cortese. Fallo fischiato a Bonacini ai danni del capitano giallonero, che incita il pubblico del PalaFalcone e Borsellino a sostenere la sua squadra. Un’ottima azione difensiva di San Severo porta allo scadere dei 24 secondi e non concede il tiro ai gialloblu. Cortese tira e prende il primo ferro, mentre Spanghero realizza due punti a metà del pitturato, e poi con una tripla porta il punteggio a 31-27. Thomas prova la tripla ma non riesce a recuperare la distanza. Due tiri liberi messi a segno da Cucci riportano Montegranaro a sole due lunghezze. Negli ultimi tre minuti di gioco tanti errori nel tiro da tre non permettono alla Poderosa di recuperare su San Severo, che torna in spogliatoio con un punteggio di 38-32.
Cucci e Serpilli recuperano 5 dei 6 punti di svantaggio nei primi due minuti della terza frazione di gioco. Antelli perde palla in attacco ma con un’ottima difesa ferma la corsa di Thomas al canestro. Dopo 4 minuti di gioco e un parziale subito di 8-0, la panchina giallonera chiama time out. Spanghero serve Ogide che schiaccia quando mancano 4’ minuti alla fine del quarto. Le triple messe a segno da Ogide, Antelli e Maspero riportano fiducia nel roster giallonero, nonostante una fortissima difesa di Montegranaro. Solo 3:29 per l’ultima azione di San Severo, che chiude il quarto 52-49.
Berti realizza e si porta a soli tre punti da San Severo, che perde palla contesa. Cortese prende il secondo ferro e Delas commette fallo in attacco. Mortellaro porta Berti a commettere il suo quarto fallo. Marulli mette la tripla del 56-54. Maspero commette il suo quarto fallo e subito dopo la realizza la tripla del 63-56. Coach Di Carlo chiama sospensione sul +7 dopo una grande azione difensiva della Cestistica, quando rimangono 5 minuti da giocare. Maspero segna la tripla del + 10, subito recuperata dal solito Thomas. Staff sanitario in campo per Thomas, che lamenta un problema al polpaccio ed è costretto a guadagnare la panchina. La terza tripla consecutiva di Giacomo Maspero fa esplodere il PalaFalcone e Borsellino, quando il tabellone segna 71-61. Infrazione di 5” sulla rimessa di Cortese riconsegna la palla nelle mani dell’Allianz, che non sfrutta bene l’azione ma riesce a mantenere il vantaggio su Montegranaro aggiudicandosi lo scontro diretto per 73-67.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – XL Extralight Montegranaro 73-67 (21-21, 17-11, 14-17, 21-18)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Andy Ogide 21 (7/9, 2/3), Giacomo Maspero 21 (3/3, 5/8), Michele Antelli 15 (3/5, 3/3), Marco Spanghero 9 (2/6, 1/1), Emidio Di donato 6 (1/3, 1/4), Chris Mortellaro 1 (0/2, 0/0), Andrea Saccaggi 0 (0/0, 0/4), Simone Angelucci 0 (0/1, 0/2), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Delano jerome Demps iii 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 11 – Rimbalzi: 30 8 + 22 (Andy Ogide 10) – Assist: 18 (Marco Spanghero 5)
XL Extralight Montegranaro: Valerio Cucci 13 (2/2, 2/5), Aaron Thomas 11 (1/8, 3/7), Michele Serpilli 11 (1/1, 3/7), Riccardo Cortese 10 (5/8, 0/3), Roberto Marulli 9 (2/2, 1/2), Davide Bonacini 5 (0/3, 1/2), Mario Delas 4 (2/3, 0/0), Matteo Berti 4 (2/2, 0/1), Luca Conti 0 (0/0, 0/0), Gabriele Miani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 8 – Rimbalzi: 24 6 + 18 (Mario Delas 8) – Assist: 13 (Valerio Cucci 5)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy