SF G1- Triche è un alieno e la Benfapp centra la 17° consecutiva

SF G1- Triche è un alieno e la Benfapp centra la 17° consecutiva

Ottima prestazione della Benfapp che si prende gara-1 per 90-73

di Giuseppe Crivillaro

Superlativa prestazione di Brandon Triche (35 punti e 53 di valutazione) che conduce la Benfapp Capo d’Orlando ad una importantissima e bellissima vittoria in Gara-1 di Semi Finali Play-off. Il Basket Bergamo, che deve fare a meno di Taylor, nulla può davanti alla trance agonistica dell’americano ed è costretto ad inseguire per tutta la partita e cercare di limitare le fiammate dei padroni di casa. Nel terzo periodo i ragazzi di coach Sodini hanno bisogno di tirare un po’ il fiato e l’Azimut ne approfitta avvicinandosi fino al -7 (60-53 al 27′), poi Triche riprende le fila del discorso e amenta i giri dell’Orlandina che alla sirena finale può godersi Gara-1 con il risultato di 90-73.

CRONACA:

1° Quarto: Triche, Bruttini, Bellan inizia subito forte la Benfapp Capo d’Orlando gara-1 di Semi Finale, Fattori e Roderick però riportano tutto in parità a quota 7 al 3’. Triche è subito caldissimo e con 7 punti consecutivi spinge l’Orlandina avanti; Roderik tampona ma il play-guardia statunitense vuole lasciare il segno sulla partita ed al 7’ è 20-11 per i padroni di casa. Bergamo però non ci sta e sul finire del quarto, sfruttando l’assenza di Triche ricuce e chiude il primo periodo sul 26-23.
2° Quarto: Roderick in avvio si porta subito ad un solo punto di svantaggio, Parks, Bruttini ed in solito Triche non gradiscono e rispingono indietro Bergamo portandosi sul +8 (35-27 al 13’).  Zucca prova a scuotere i suoi ma l’inerzia non cambia: Capo d’Orlando fa la partita e Bergamo è costretta ad inseguire. Due triple di Parks, intervallate da un piazzato di Bruttini mandano in visibilio tutto il PalaSikeliArchivi, ma è Sergio con una tripla a chiudere il primo tempo sul 48-34.
3° Quarto: Triche è un alieno e mette un’altra bomba in avvio, Bellan segue a ruota il compagno e con 5 punti infila trova il +20 Orlandina (56-36 al 22’). Sergio e Benvenuti in un amen accorciano le distanze costringendo Sodini al time-out. Benvenuti fa la voce grossa sotto canestro, mentre Capo d’Orlando ha la vista annebbiata così i bergamaschi ritornano a -9 (56-47 al 25’). Casella inchioda a canestro e riavvicina ancora l’Azimut che trova il -7 (60-53 al 27’). Parks torna a segnare dal campo e viene subito seguito dal connazionale che fa esplodere il PalaSikeliArchivi prima con una poderosa schiacciata e poi con una stoppatona ai danni di Roderick che costringe Dell’Agnello al minuto. Capo d’Orlando, però è tornata al comando del match e chiude il terzo periodo sul +16 (71-55).
4° Quarto: Triche continua a dominare letteralmente la partita e segnando e smistando assist per i compagni che issano Capo d’Orlando sul +18 (77-59 al 32’). Triche continua a spiegare pallacanestro, davanti allo stupore del pubblico e degli avversari che non riescono a tenerlo in nessun modo anticipando di fatto la sirena finale e costringendo coach dell’Agnello a cercare delle contromisure per gara-2.

MVP Basketinside.com: Brandon Triche (35 punti, 6/7 da 2, 5/10 da 3, 53 di valutazione)

Benfapp Capo d’Orlando – Basket Bergamo 90-73 (26-23, 22-11, 23-21, 19-18)
Benfapp Capo d’Orlando: Brandon Triche 35 (6/7, 5/10), Jordan Parks 23 (4/12, 4/7), Davide Bruttini 10 (5/8, 0/0), Simone Bellan 7 (2/3, 1/1), Joe Trapani 6 (2/7, 0/3), Yantchoue joseph Mobio 4 (2/4, 0/1), Nicola Mei 2 (0/1, 0/1), Marco Murabito 2 (1/1, 0/2), Matteo Lagana 1 (0/0, 0/1), Giancarlo Galipó 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Neri 0 (0/0, 0/0), Andrea Donda 0 (0/0, 0/0).
Basket Bergamo: Andrea Casella 14 (4/9, 2/5), Terrence Roderick 12 (4/9, 0/4), Giovanni Fattori 12 (0/6, 2/5), Dario Zucca 12 (4/4, 1/2), Luigi Sergio 9 (1/2, 2/7), Lorenzo Benvenuti 8 (4/5, 0/0), Ruben Zugno 2 (1/6, 0/2), Ferdi Bedini 2 (1/4, 0/1), Marcello Piccoli 2 (1/1, 0/0), Andrea Augeri 0 (0/1, 0/1), Federico Marelli 0 (0/0, 0/0), Brandon Taylor 0 (0/0, 0/0).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy