Supercoppa LNP – Tortona è più efficace e batte la De’ Longhi nella finalina

Supercoppa LNP – Tortona è più efficace e batte la De’ Longhi nella finalina

Con 15 minuti di ottimo gioco nel primo tempo, la Bertram mette subito in chiaro i giochi, la De’ Longhi si trova costretta sempre ad inseguire non dando mai la percezione di poter rimontare.

di Gianmarco Tonetto

DE’ lONGHI TREVISO BASKET – BERTRAM TORTONA 61-72 (16-19, 29-38, 46-56)

TREVISO BASKET: Tessitori 12 (5/8 da 2), Burnett 6 (2/9, 0/1), Sarto 2 (1/1, 0/1), Alviti 12 (3/4, 2/4), Wayns 5 (1/2, 1/5), Epifani 4 (2/5 da 2), Antonutti 4 (2/3, 0/2), Barbante, Chillo 4 (2/4, 0/1), Lombardi 12 (3/8, 1/2), ne: Imbrò, Uglietti.

TORTONA: Knowles 4 (0/1, 1/6), Tuoyo 17 (4/6, 0/1), Alibegovic 15 (3/5, 3/6), Ganeto 11 (4/7, 0/3), Blizzard 8 (1/3, 1/4), Garri 8 (1/4 da 2), Gergati 7 (2/2, 1/4), Spizzichini 2 (0/1 da 3), ne: Cremaschi, Ugolini, Lusvarghi, Buffo.

NOTE: pq 16-19, sq 29-38, tq 46-56. Tiri liberi: Treviso 7/11, Tortona 24/32. Rimalzi: Treviso 40 (Lombardi 3+6), Tortona 41 (Garri 7+2). Assist: Treviso 16 (Burnett 5), Tortona 18 (Blizzard 5).

PRIMO PERIODO: il quintetto iniziale di Menetti è formato da Wayns, Burnett, Alviti, Antonutti e Tessitori, mentre i cinque ci coach Pansa sono Spizzichini, Alibegovic, Ganeto, Tuoyo e Knowels.. Parte forte la De’ Longhi con un 5-0 firmato interamente da Alviti, la Bertram accorcia fino al -1 e da qui si va avanti punto a punto, grazie ad un gioco da 3 punti di Tuoyo (7-7, 5:30). Il semigancio di Ganeto dal centro area sigla il primo vantaggio bianconero, 7-9, a metà del primo quarto. nella seconda metà della frazione le percentuali si abbassano e si stringono anche le maglie nelle metà campo difensive, per Treviso si vedono buone cose dal baby Epifani che, insieme a Chillo, ha portato grande energia dalla panchina. Proprio a proposito del lungo bolognese arrivano i primi problemi di falli per Treviso: il numero 15 infatti a 1: 20 dal termine commette il terzo fallo. Per Tortona il go to guy è Tuoyo che fa vedere ottime cose in attacco segnando 7 punti. alla prima sirena il risultato vede avanti la Bertram 16-19.

SECONDO PERIODO: il secondo quarto si apre con il tecnico fischiato ai danni di Menetti che a conti fatti costa 3 punti a Treviso (16-22, 9:45). Treviso si affida a Tessitori, sono suoi tutti i primi 6 punti della De’ Longhi, ma l’apporto del centro non è sufficiente per il riaggancio infatti i ragazzi di Pansa mantengono sempre due possessi di vantaggio (22-27, 6:30). Sul massimo vantaggio tortonese firmato da Garri (+7), si sblocca Wayns con un arresto e tiro dalla media (24-29, 5:30). La Bertram non si ferma più e con un parziale di 5-0 coronato dalla tripla di Alibegovic, trova un vantaggio in doppia cifra (24-34, 4:50). Dopo un digiuno di 3 minuti arriva la tripla di Alviti a sbloccare Treviso, che nel frattempo prova a scompaginare le carte con la difesa a zona (29-36, 2:00). Gli ultimi due minuti vedono soltanto due punti di Alibegovic a smuovere i tabellini per il 29-38 bianconero di metà partita.

TERZO PERIODO: l’inizio di frazione è nuovamente punto a punto, ma con l’avvicinarsi del giro di boa della frazione Treviso accelera e la sua fiammata la riporta a -4 (40-44, 4:55), costringendo Pansa al time out. Al rientro arriva la tripla immediata di Blizzard e rispedere la De’ Longhi a distanza di sicurezza (40-47, 4:30). Quello di Treviso sembra essere soltanto un fuoco di paglia però e il gioco di squadra non è assolutamente continuo, arriva anche la tegola del quarto fallo di Chillo accompagnato dal nuovo +11 di Blizzard e compagni ( 42-53, 2:00). Menetti decide di lasciare il centro bolognese sul parquet, scelta che non si rivela lungimirante visto il successivo fallo immediato del numero 15, che lo esclude definitivamente dal match. Treviso è costretta a sperimentare quintetti di emergenza con tanti under in campo, si vede tanta energia ma la mancanza di esperienza pesa. Il quarto termina con la tripla trevigiana del -10 a quota 46-56.

QUARTO PERIODO: l’ultima frazione non ha nulla da aggiungere, la Bertram tocca ben presto il +18 (48-66). L’agonismo poi viene un po’ meno e si vedono molti errori di superficialità, il divario si riduce leggermente e il risultato finale vede prevalere Tortona per 61-72.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy