Tonfo Forlì a Piacenza, esulta l’Assigeco

Tonfo Forlì a Piacenza, esulta l’Assigeco

Decisive le triple di Formenti e la fisicità di Ogide.

di La Redazione

Qualche acciacco ma anche la voglia di agganciare Udine, sconfitta sabato da Cagliari. Forlì al PalaBanca per raccogliere due punti fondamentali in questa stagione. Il primo canestro è di Lawson ma si mette subito in moto il play di casa Sabatini: due canestri e immediato 6-2 Assigeco. Forlì fatica, il primo quarto è scorbutico e il punteggio resta ai minimi stagionali. Dopo 4 minuti, con gli ospiti fermi a 5 punti, Valli mette in campo Marini: la scelta paga perché nonostante i pochi allenamenti nelle gambe l’ex Jesi fa 3/3 dal campo e porta al vantaggio ospite in chiusura di quarto, con Donzelli che completa la rimonta con il pieno dalla lunetta.

La prima tripla di Melvin Johnson apre il secondo quarto, segue il canestro di un ottimo Donzelli: Forlì allunga 16-24. Un tecnico a DiLiegro consente però a Piacenza di riavvicinarsi, con Murray e Sabatini che beffano la difesa biancorossa per il 25-26. La spettacolare combinazione made in Italy Marini-Oxilia-Donzelli vale il nuovo + 6 Forlì (30-36), ma è ancora Sabatini, già in doppia cifra, a tenere in piedi Piacenza con il canestro e fallo, poi palla rubata e assist a Formenti per la tripla di tabella del 36 pari dopo 17’50 di gioco. Forlì chiude avanti il quarto grazie al solito Donzelli, protagonista di un primo tempo da 9 punti (100% dal campo), 3 rimbalzi e 2 palle recuperate.

Pronti via e in meno di due minuti l’Assigeco sorpassa con un parziale di 6-0. Giachetti impatta con 5 punti per il nuovo vantaggio Forlì 44-45 ma i padroni di casa dilagano: le triple di Formenti aprono e chiudono un altro parziale pesante (13-0) a favore Assigeco, che a 12’10 dalla fine del match vola sul +11 (62-51). E’ il momento più difficile per Forlì, che grazie ad una tripla di De Laurentiis resta aggrappata alla partita.

Il quarto e ultimo periodo si apre con la reazione dei romagnoli: capitan Bonacini mette una tripla che vale oro, Melvin Johnson firma cinque punti in fila per il 62 pari a 7’25 dalla fine. Il terzo parziale shock di Piacenza (13-3) però è quello decisivo, con tre triple di Formenti e la schiacciata di Ogide per il 75-65 che inchioda la partita a 2′ dalla fine.

Domenica prossima Forlì torna all’Unieuro Arena per affrontare la De’ Longhi Treviso.

Assigeco Piacenza – Unieuro Forlì 88-78 (16-19, 36-40, 62-54)
ASSIGECO PIACENZA: Diouf 4, Montanari ne, Bossi, Ogide 18, Formenti 25, Antelli, Piccoli, Ihedioha 11, Turini, Murry 11, Vangelov, Sabatini 19. All. Ceccarelli.
UNIEURO FORLI: DiLiegro 4, Tremolada ne, Giachetti 11, Marini 17, Donzelli 9, Bonacini 3, Dilas ne, Signorini ne, Oxilia 4, Lawson 17, De Laurentiis 3, Johnson 10. All. Valli.

FONTE: Area Comunicazione Pallacanestro Forlì 2.015

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy