PMS, il cantiere è aperto: Bechi rimane favorito?

0

E’ già tempo di progetti in casa Pms : l’ultima assemblea dei soci ha ufficializzato Valeriano D’Orta nelle vesti di general manager, posizione vacante dopo la partenza di Julio Trovato. Il dirigente piemontese in passato rivestì già alcuni incarichi di rilievo ai tempi dell’Auxilium Torino, lasciò il capoluogo sabaudo per accasarsi a Novara, Sassari e poi Veroli prima del ritorno sotto la Mole.

Proprio in questi ultimi giorni sono già circolati molti nomi anche per il dopo Pillastrini, si è parlato di Boniciolli, Markovski, addirittura Crespi (l’ipotesi è piuttosto remota visto che il coach senese è attualmente impegnato nelle finali scudetto e difficilmente scenderebbe in Legadue). La nomina di D’Orta potrebbe aprire però le porte a coach Cancellieri, con il quale il gm piemontese ha già collaborato con buoni risultati durante l’esperienza a Veroli.

L’altra candidatura al momento più forte sul tavolo è quella di Luca Bechi molto sponsorizzata da Antonio Forni che pare però aver incontrato ancora qualche obiezione.Il nodo è da sciogliere subito ( Tuttosport da già per acquisito l’arrivo del coach livornese) perchè chi arriva influenzerà le scelte di mercato e attualmente la Pms ha solo tre giocatori a contratto Mancinelli, Sandri ed Amoroso, sono possibili molti cambiamenti.Nel frattempo l’ex gm Julio Trovato mantiene le proprie quote societarie limitatamente al settore giovanile, lascia lo staff dopo anni di successi e promozioni, la sua successione non sarà facile (pare che siano state decisive alcune divergenze con il presidente Forni in particolare durante la gestione dell’acquisto di Bowers).

L’impressione è quella che i prossimi giorni saranno densi di sorprese, staremo a vedere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here