UFFICIALE – A Treviglio si chiude un’era, Adriano Vertemati lascia la panchina della Blu Basket

UFFICIALE – A Treviglio si chiude un’era, Adriano Vertemati lascia la panchina della Blu Basket

La società, preso atto della scelta dell’allenatore di vivere una nuova esperienza professionale, non ha potuto che assecondarne la volontà.

di La Redazione

La Blu Basket Treviglio comunica l’interruzione del rapporto con il coach Adriano Vertemati. La società, preso atto della scelta dell’allenatore di vivere una nuova esperienza professionale, non ha potuto che assecondarne la volontà ed già alla ricerca del coach che guiderà la Blu Basket nella stagione 2020/21.

Vertemati lascia Treviglio dopo 9 stagioni, 302 panchine (167 V – 135 P), ed un lungo cammino iniziato nel 2011 caratterizzato da tanti successi, dal passaggio alla A2 unica sino alla semifinale playoff della stagione 18/19.

Il commento del Presidente Gianfranco Testa: “Il momento dei saluti non è mai semplice, ma sapevo che prima o poi avremmo dovuto affrontare questa situazione. Io e Adriano abbiamo vissuto tutto il percorso insieme, nove anni fa il suo arrivo è coinciso con la mia nomina di presidente. Con lui la società è cresciuta, ci siamo consolidati, siamo passati dalla vecchia DNA alla A2 raggiungendo traguardi importanti. Seppur a malincuore non potevamo privare Adriano della possibilità di vivere un’esperienza professionale di un livello così importante. Gli auguro il meglio e lo ringrazio per tutto quello che ci ha dato. Per quanto riguarda la Blu Basket noi andremo avanti per la nostra strada. La squadra è quasi fatta, manca poco. La Società saprà affidare la regia ad una figura giusta per la guida del team.

Grazie Adriano,

In questi anni siamo cresciuti, siamo cambiati, siamo migliorati, abbiamo toccato il punto più alto della nostra storia, lo abbiamo fatto sempre insieme e grazie, soprattutto, al tuo lavoro.

Tutti i viaggi prima o poi finiscono, sono destinati a concludersi. Quello che abbiamo vissuto insieme in questo percorso rimarrà indelebile sia per la società che nella tua carriera. Rimarremo sempre legati dalla stima, dall’affetto e dall’amicizia di un rapporto che è andato ben oltre i semplici legami lavorativi.

L’augurio delle “migliori fortune personali e professionali” mai come in questo caso non è retorica, non è circostanza, è un sincero “in bocca al lupo” per quello che sarà.

Saremo sempre l’uno tifoso dell’altro.

Buona fortuna!

Uff.Stampa Blu Basket Treviglio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy