A S.Antimo la Fileni per tornare in fretta alla vittoria

0

Dopo la dolorosa sconfitta in quel di Forlì patita negli ultimi minuti contro una Marcopoloshop.it trainata dal solito Freeman e dal gregario Borsato, la Fileni mette da parte il fioretto e si munisce di spada per andare a strappare alla Pallacanestro Sant’Antimo, ultima in classifica con soli 2 punti conquistati battendo la Conad Bologna tra le mura amiche nella 9° giornata. Lo scorso match dei padroni di casa li ha visti impegnati in terra emiliana contro la Trenkwalder e il match non fu dei più scontati, tutt’altro: i ragazzi di coach Di Carlo infatti, pur essendo privi della loro stella (leggi David Teague), sono riusciti a dare parecchio filo da torcere all’attuale capolista, che solo nel finale è riuscita ad avere la meglio per una sola lunghezza con il risultato di 74-73. Gli jesini invece sono reduci dalla scocciante sconfitta sempre in Emilia Romagna ma contro Forlì, che negli ultimi 50 secondi grazie a delle giocate fenomenali di Freeman e ad una bomba di Borsato sono riusciti a portare a casa il match, coadiuvati dalla palla persa jesina in rimessa, violando i 5 secondi disponibili per il passaggio; coach Cioppi in conferenza stampa post-gara si è assunto tutte le colpe per la rimessa, ma sicuramente questa sconfitta aiuterà la giovane squadra marchigiana nel suo processo di crescita e maturazione psicologica. Nessun problema fisico particolare in casa aurorina, che come sempre deve fare i conti con il solito problema alla gamba destra di Migliori che al 90% non sarà ancora in campo a Sant’Antimo, dove invece probabilmente tornerà disponibile lo spauracchio Teague, pazzesco realizzatore che con il connazionale Cambell forma un ottimo duo; da segnalare i due ex dell’incontro, entrambi tra le fila della squadra casalinga: Marco Rossi, che lo scorso anno fu partecipe di gioie e dolori jesine (da ricordare la bellissima tripla sulla sirena per sconfiggere Pistoia al PalaTriccoli) ed ebbe un ruolo importante nel finale della stagione, quando Pecile dovette rimanere fuori per un virus, e Giacomo “Jack” Eliantonio, ala grande che giocò per i colori arancio-blu nelle annate 2006/2007 e 2007/2008 destando una buona impressione anche per via della sua giovane età. Entrambe le formazioni giocheranno dunque col coltello tra i denti per portare a casa la vittoria e nessun pronostico potrà essere scontato.