Fileni BPA Jesi a Verona per continuare a stupire

0

E’ iniziata nel migliore dei modi la nuova stagione della Fileni BPA Jesi: lo testimonia il passaggio del turno in Coppa Italia prima espugnando il PalaCredito di Forlì e poi vincendo in casa la gara di ritorno, sempre con la differenza di soli 3 punti. Prestazioni convincenti che si sono poi confermate nella prima giornata di campionato contro la neopromossa Morpho Piacenza, la quale ha il merito di aver tenuto botta per tutti i 40 minuti ed anche per essere riuscita a terminare il 3° periodo in vantaggio di ben 9 lunghezze che poi, grazie all’esperienza di capitan Maggioli e compagni (sugli scudi un mostruoso Brooks da 27 punti a referto, 9 carambole catturate e ben 4 assist e McConnell, autore di 21 punti con 4 recuperi), non sono riusciti a mantenere.

Vittoria importante dunque per la compagine guidata da coach Cioppi che guarda avanti e vede la trasferta di Verona in programma per Domenica 9 ottobre (palla a due alle ore 18:15), dove si troverà una Tezenis dalle motivazioni altissime dopo la sconfitta bruciante al PalaDozza di Bologna nella 1a giornata (mattatore dell’incontro un ex jesino, Andrea Pecile, con ben 27 punti) per 96-83.

Infermeria: qualche problemino per Matteo Battisti, promettente play 18enne fanese che da quest’anno fa parte del roster della prima squadra aurorina, che ha accusato un dolore all’inguine in seguito ad una caduta durante l’allenamento di lunedì; per il resto, tutti e 12 abili e arruolati, con Migliori dolorante ad un dito per una botta presa durante lo scorso match casalingo e Maggioli che ha effettuato una terapia (di rito?) al famoso ginocchio maledetto, che saranno comunque della partita: come sempre stringeranno i denti e lotteranno anche contro i problemi fisici pur di portare a casa i 2 punti.