Forlì, al via la nuova stagione

Un pomeriggio che, per quello che ha significato, rimarrà unico ed indimenticabile: è stato il “giorno 0” della Pallacanestro Forlì 2020/2021

di La Redazione

Un pomeriggio che, per quello che ha significato, rimarrà unico ed indimenticabile: è stato il “giorno 0” della Pallacanestro 2.015 2020/2021, è stato il giorno nella quale la squadra è tornata sul parquet dell’Unieuro Arena ed è stato il giorno nel quale i tifosi hanno potuto ritrovare la squadra dopo oltre sei mesi nella splendida location del Cala Foma.

Il pomeriggio è cominciato con il raduno all’Unieuro Arena e la consegna del materiale per la stagione, alla quale è seguita la “riunione Covid-19” tenuta dal professor Giorgio Ercolani e dal medico ortopedico Marcello Lughi.

E poi, come detto, ci si è trasferiti sul parquet dell’Unieuro Arena. Un gesto simbolico e significativo, un gesto che trasmette la voglia e la carica di ricominciare: “Siamo emozionati” – dice coach Sandro Dell’Agnello – “Volutamente abbiamo fatto sedere i giocatori in campo per questa conferenza, e siamo contenti perché da domani ci torneremo non solo metaforicamente, ma anche concretamente con l’inizio degli allenamenti. Non vediamo l’ora”.

C’è la voglia di iniziare, e quella di condividere tutto con i tifosi, parola del Presidente Giancarlo Nicosanti: “Non possiamo ipotizzare una partenza senza pubblico in questo meraviglioso palazzetto. Vogliamo che gli sforzi fatti in estate costruendo questa squadra ci facciano togliere tante soddisfazioni, e vogliamo che queste soddisfazioni vengano condivise con i nostri tifosi. Per noi è fondamentale”.
Il Presidente ha poi voluto ringraziare in maniera particolare quei tifosi che non hanno chiesto il rimborso dell’abbonamento dello scorso anno: “Sono stati il 98% a non chiederlo: voglio ringraziarli perchè hanno capito la situazione e gli sforzi che sono stati fatti in questi mesi. Un grazie particolare, che per noi Soci e la Società è veramente significativo”.

Il GM Renato Pasquali ha poi descritto la squadra: “Saremo eclettici, con tanti giocatori che possono giocare in più ruoli: sarà un’arma in più e siamo positivi per questo. Siamo consapevoli che giocheremo un campionato di livello superiore perché anche le altre squadre si sono rinforzate: non sarà facile ripetersi e dovremo quindi essere più bravi dell’anno scorso”.

Dopo la conferenza, come detto, ci si è trasferiti al Cala Foma, dove la squadra ha ritrovato oltre duecento tifosi che sono arrivati per salutare i ragazzi, mentre il sole tramontava alle loro spalle creando un’atmosfera unica.

Sorrisi, armonia e condivisione: il “giorno 0” rimarrà nella storia ma da domani, il “giorno 1” si comincerà a lavorare guardando al futuro.


Area Comunicazione Pallacanestro Forlì 2.015

La gallery a cura di Genny Cangini

Presentazione Forlì

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy