Forlì, coach Finelli: “Siamo in emergenza, restiamo uniti”

di Simone Casadei

Una sola parola d’ordine regna in queste ore in casa Fulgor Libertas: unità d’intenti. La situazione forlivese, infatti, è di estrema emergenza in vista del match del ‘PalaCredito’ di domenica (ore 18) contro Biella, dovendo fare i conti con le assenza del giovane Lorenzo Brighi, del solito Michele Antonutti e, molto probabilmente, ancora una volta di Andrija Zizic. Il primo, tesserato soltanto negli scorsi giorni da Forlì, è ancora alle prese con l’infortunio alla spalla patito in amichevole estiva contro l’Olympiacos, e sta ancora svolgendo del lavoro differenziato a parte. Per quanto riguarda Antonutti, invece, continua la solita telenovela infinita del tesseramento, con il giocatore che non si sta allenando con la squadra per un piccolo problema al malleolo della caviglia. E, proprio a riguardo della situazione del giocatore di Reggio Emilia, coach Finelli precisa che “il giocatore è stata da sempre la nostra prima scelta da quando in estate Da Ros ha accettato la proposta di Barcellona anziché la nostra, nel caso non riuscissimo a tesserarlo ci concentreremo su altri obiettivi”.

La concentrazione del gruppo, comunque, va gioco-forza ‘puntata’ sull’avversario di turno, vale a dire l’Angelico Biella. “Abbiamo trascorso una settimana davvero tribolata a causa dei guai fisici – ammette Finelli -, a partire da Zizic, che non si allena ancora col gruppo a causa di una borsite al gomito e sapremo se sarà della partita solamente nella giornata di domenica. Non ci rimane, quindi, che creare un ambiente compatto e cercare tutti insieme un’unità d’intenti per affrontare una squadra importante come l’Angelico, dovremo affrontare la partita col ‘coltello tra i denti’ dando tutto ciò che abbiamo”.

In caso di assenza di Zizic, quindi, le rotazioni sono davvero ridotte all’osso, così come avvenuto domenica scorsa a Torino. “Se Andrija starà fuori anche domenica sono costretto ad impiegare stabilmente Carraretto nello spot di ala grande, non avendo ancora il nostro titolare in tale ruolo. Del resto i lunghi a mia disposizione sono davvero contati, spero di poter avere almeno qualche minuto di qualità da parte di Zizic nell’arco della partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy