Givova Scafati: Il postgara

0

Scafati super contro Jesi e primato in cassaforte per Radulovic e compagni.

Contro i marchigiani la prova di forza dei ragazzi di coach Griccioli e’ stata evidente, troppo davvero il divario tra le due compagini.

La Givova in questo scorcio di campionato sembra la squadra piu’ in palla e quadrata dell’intera Legadue, le favorite della vigilia sono ancora indietro mentre i salernitani dopo aver accantonato la falsa partenza contro Forli’  ora volano.

Paul Lester Marigney è il solista di una formazione che ha tanti punti tra le mani ma che è capace anche di difendere molto bene chiudendo ogni varco agli avversari.

Quest’anno il g.m. Guastafierro ha allestito un roster omogeneo e completo e lottare per il primato non è piu’ un sogno.

Coach Griccioli è soddisfatto:”Sono molto soddisfatto della partita. Abbiamo giocato una partita cattiva attaccando bene. Rispetto alla partita contro Sant’Antimo abbiamo lavorato bene per conservare il risultato. Sono entrati 3 ragazzi di Scafati in campo: fa piacere premiarli perché sono del posto e si allenano duramente con noi. Oggi è un giorno particolare: voglio dedicare a nome mio e della squadra la vittoria alla figlia del presidente Nello Longobardi, Naomi che compie 18 anni.”

Il presidente Alessandro Rossano elogia il pubblico:” A parte il grande risultato sportivo, sono molto contento per la risposta numerosa del pubblico. Fa piacere vedere che sta tornando l’entusiasmo di un tempo. Se abbiamo questo entusiasmo siamo sicuramente più predisposti: se facciamo il miracolo di mantenere l’A2 a Scafati, possiamo fare anche il miracolo di fare anche l’A1.”

Spazio anche al main sponsor Giovanni Acanfora:” La squadra è molto competitiva. Mi fa molto piacere che siano entrati 3 ragazzi di Scafati in campo. Una tifoseria così presente regala emozioni e fa appassionare. Invito il presidente Rossano e tutti i soci a credere nei giovani, portatori di un’immagine sana della città di Scafati e sicuramente carichi di motivazioni. Voglio fare un in bocca a lupo a questa squadra e a questa società per questo campionato e per un possibile approdo in A1”.