Il presidente LNP Basciano: "Campionati al via il 22 novembre, ma senza ristori sarà un'ecatombe"

0
Bologna - 28/09/2015 - il presidente della Fondazione Virtus Pietro Basciano e l'ex presidente della Virtus Pallacanestro Bologna Renato Villalta durante la conferenza stampa dalla Virtus Obiettivo Lavoro Bologna alla Palestra Paola e Gigi Porelli (Photo by Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Obiettivo Lavoro Bologna)

«I nostri tornei partiranno il 22 novembre ma senza aiuti pubblici si rischia un’ecatombe di club che non potranno contare neppure su quella quota minima del 25% di pubblico che avevamo proposto». Così il presidente LNP Pietro Basciano in un’indagine sulla realtà dello sport ed rischi di default, pubblicata oggi dal “Sole 24 Ore”.
Oltre a Basciano, parlano Paolo Dal Pino (presidente Lega Calcio Serie A), Mauro Balata (presidente Lega Calcio Serie B), Francesco Ghirelli (presidente Lega Pro calcio), Umberto Gandini (presidente LBA), Massimo Righi (presidente Legavolley maschile), Mauro Fabris (presidente Legavolley femminile).
Nell’inchiesta si evidenzia come “il basket della Serie A grazie alla presenza degli spettatori, nell’annata 2018/19, poteva fare affidamento su incassi per circa 12,5 milioni, e quello della Lega Nazionale Pallacanestro(A2 e B) su quasi 10 milioni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here