Il preview di gara due playoff

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Ecco di seguito l’analisi delle partite

FERRARA VS JESI
Vinta nel finale da Ferrara dopo aver inseguito per 20 gara 1, domani sera andrà in scena il secondo atto di questi quarti. Le due squadre si sono affrontate senza risparmiare alcuna energia, e ne è uscita fuori una vera battaglia, dove dalla parte estense, comunque vittoriosa, hanno dovuto abbandonare il campo 3 uomini più un altro mai schierato. La condizione di Ruggiero, Darby, Foiera e Maioli non è delle migliori, soprattutto quella di capitan Foiera, ma le possibilità di scendere in campo per i quattro verranno valutate solamente domani pomeriggio nella rifinitura. Comunque sia Ferrara ha trovato altri protagonisti, come Lestini e Ghiacci e Thomas,che hanno risposto a un Sato a tratti irresistibile . Domani vincerà chi avrà recuperato meglio le energie fisiche e mentali, e nel caso in cui Ferrara dovesse recuperare tutti i giocatori, la sua panchina più profonda sarà importantissima. Sarà sicuramente un’altra partita tirata come tutte quelle disputate tra gli estensi e Jesi, che dalla loro hanno tutti a posto fisicamente e un Larsson però apparso un po spaesato. I gialloverdi si aggrapperanno ancora a Sato e proveranno a fare male dentro con Montonati e Maggioli, ma se Ferrara tirerà come ieri nei secondi 20 da tre ci sarà poco da fare. Palla a due alle 20.30 al Palasport di Ferrara, dirigono Seghetti, Barni e Terranova.

IMOLA VS RIETI
Dopo la mattanza di domenica all’Andrea Costa non può che fare bene l’opportunità ravvicinata di una rivincita. Questo era il senso, condivisibile, delle impressioni post-gara 1 di Demis Cavina. Meno immediate le soluzioni che il coach castellano dovrà avere trovato in una giornata per arginare lo strapotere fisico, tattico e tecnico che i vari Fazzi, Mobley, Zanelli, Feliciangeli, Rosselli, Zanelli e Melvin (ossia l’intera squadra di Lasi) ha dimostrato nella prima uscita sulle tavole del PalaSojourner. Determinante appare in ogni caso essere l’approccio mentale alla gara: se i reatini non devono assuefarsi alla “discesa” trovata in gara 1, e aspettarsi una prevedibile prova di orgoglio romagnola, è compito di Imola, e dei suoi due leader, Hicks e McKie, far sì che questa reazione ci sia. In questo caso, quello che rimane un pronostico chiaramente pendente verso il Terminillo sarebbe almeno il prologo ad una partita di play-off. Domenica non era sembrata tale.

RIMINI VS MONTEGRANARO
Rimini ha sprecato il fattore campo in gara uno dopo una partita giocata veramente male. Coach Rossi in sala stampa è sembrato piuttosto triste per la prova dei suoi che hanno mancato dintensità e dichiarandosi fiducioso per il recupero di Sam Mackinnon, che ieri non è andato a referto. Per la premiata in dubbio Hurd che non dovrebbe farcela a recuperare, Pillastrini si affida ancora una volta agli eroi di gara uno: Nikagbatse e Children. Una gara che si giocherà sicuramente in un 105 stadium infuocato, dove il pubblico cercherà di trascinare la Rossi band in una gara di vitale importanza. Per Montegranaro la possibilità di andare sul 2 a 0 che gli permetterebbe di avere due match ball in casa. Appuntamento per le 20:30 al 105 Stadium, dove dirigeranno il trio Lo Guzzo, Provini, Pasetto. Previsti un buon numero di tifosi marchigiani sugli spalti.

CASERTA VS MONTECATINI
Si torna in campo, dopo sole quarantotto ore, per gara-2 dei playoff di LegaDue. Si gioca ancora al PalaMaggiò la sfida tra la Pepsi Caserta, terza dopo la regular season, e l’Agricola Gloria Montecatini, ottava in stagione regolare. I casertani conducono 1-0 nella serie dopo il successo di domenica sera per 97-86. Entrambe le squadre potranno contare su tutti gli elementi a loro disposizione. Promette scintille la sfida tra i frombolieri dei due team. La Pepsi si affiderà al capocannoniere della lega, il play americano Sean Colson, 39 punti in Gara1. Buona parte delle ambizioni dei toscani sono invece nelle mani del sempreverde Mario Boni, 30 punti nellultima uscita. Prevista unottima cornice di pubblico al PalaMaggiò, non dovrebbe mancare una rappresentanza di tifosi a sostenere la squadra ospite a caccia della grande impresa. La prossima sfida tra le due compagini sarà giocata al PalaMadigan di Montecatini il 5 maggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy