SUPERCOPPA LBA Gir.B – Il primo round è della Virtus! La squadra di Djordjevic vittoriosa nel derby contro la Fortitudo

Parita dal doppio volto: nel primo tempo la Effe è avanti mentre nel secondo viene fuori la squadra di Djordjevic: il finale recita 87-73 per la squadra bianconera

di Mario Giuliante

La Virtus si aggiudica il primo derby in stagione vincendo in rimonta contro la Fortitudo. Una partita divisa in due che ha visto la Fortitudo avanti nei primi due quarti ed un Virtus dal volto diverso dopo il primo tempo. Tra i migliori della Effe segnaliamo Aradori (14) E Fantinelli (13); per la Virtus fondamentale Teodosic (12), capace di cambiare il volto alla partita. Insieme a lui Gamble (15) e Alibegovic (12) regalano la vittoria ai bianconeri. Due giornate per rimettere a posto le idee per la squadra biancoblu; l’appuntamento è lunedì in casa Virtus.

Un primo quarto che vede subito in partita la Effe, costringendo la Virtus a recuperare. Parte subito forte la Fortitudo con Banks (5) Aradori (3) e uno super Fantinelli da due e da tre. (7). Ad un minuto e trenta dalla fine la Effe conduce per 21-16. La Virtus, in difficoltà nei primi minuti da gioco, rialza la china con l’ingresso di Teodosic (7) dopo i punti inziali di Tessitori (4). Il risultato recita 24-18 per la Effe di Sacchetti.

Il secondo quarto vede una Virtus che cerca di recuperare lo svantaggio. Dai tiri di Gamble arriva il -4 (26-22) al settimo minuto di gioco. Viene fuori la Fortitudo, soprattutto sotto l’aspetto difensivo: Totè, Aradori e Banks riallungano sul 32-24 intorno alla metà del quarto. Il +10 (34-24) arriva con una bella palla recuperata da Fantinelli che serve Totè per un potenziale giuoco da tre a meno di quattro minuti dalla fine. Il 41-28 lo firma Withers con due tiri liberi quando mancano tre minuti alla fine. Il finale di quarto recita 46-35 per la Effe.

Il terzo quarto dice 48-39 per la Effe al settimo minuto di gioco; il -4 di Gamble e Paiola con due liberi (48-43) tiene in partita la Virtus. Ancora un ottimo Fantinelli da tre, non proprio la sua specialità, tiene a distanza la Virtus per il 51-45 intorno alla metà di gioco. La parità arriva a quattro minuti dalla fine prima con la tripla di Alibegovic e poi con il sorpasso di Gamble che firma il 55-53. A meno di due minuti dalla fine la Virtus è avanti 64-55, capovolgendo quanto visto di buono fin qui da parte della Fortitudo. Il quarto vede avanti la Virtus per 66-57 con un parziale di 31 a 11 per la squadra di Djordjevic.

 

L’ultimo dice +13 Virtus (57-71) dopo quasi tre minuti di gioco. Aradori cerca di ricucire lo strappo e con un tiro da due riporta la Effe sul -10 (61-71). Un probabile recupero della Forittudo, che si era portata sul -7, viene vanificato dalla Virtus; bravo Ardori a tenere la squadra in partita. A quattro minuti dalla fine la Virtus è avanti 80-69. La Fortitudo si riporta a -8 con i liberi di Withers quando mancano tre minuti alla fine. Il solito Teodosic da 3 regala l’85-73 alla sua squadra a meno di due minuti dalla fine. Il finale dice 87-76 per la Virtus Segafredo Bologna.

 MVP Basketinside: Milos Teodosic

Lavoropiù Fortitudo Bologna: Banks 16, Aradori 14, Dellosto 0, Fletcher 2, Palumbo 0, Fantinelli 13, Happ 10, Withers 12, Totè 6, Simon.

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 4; Deri 0; Abass 3; Pajola 7; Alibegovic 12; Markovic 7; Ricci 9; Adams 3; Hunter 8; Weems 7; Teodosic 12; Gamble 15.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy